Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Imperia, chiusura in grande stile alla talpa con The Cyborgs foto

"Tornano per farci ascoltare il nuovo fresco fresco album "Generation X"

Più informazioni su

Imperia. Il 12 maggio chiusura in grande stile alla talpa, si esibiranno The Cyborgs.

“Tornano per farci ascoltare il nuovo fresco fresco album “Generation X”. Ad aprire la serata una delle migliori band locali: Maneras – fanno sapere gli organizzatori.

The Cyborgs
Si fanno chiamare “0” e “1” come i simboli del codice binario, che rappresentano l’inizio e la fine dell’uomo. Dal codice binario ha inizio l’era tecnologica, e con lo sviluppo tecnologico l’uomo, in futuro, si autodistruggerà.
Zero e Uno. Inizio e fine.

Stanno viaggiando ovunque comunicando i loro ideali attraverso il Blues, cercando di smuovere le coscienze, predicando un ritorno al passato e alla semplicità. Cantano spesso del futuro, profetizzando e descrivendo i cambiamenti della razza umana nel corso del tempo. Disordine, caos, inquinamento e ribellione dell’uomo e della natura.

“Ci stiamo autodistruggendo e questo è sotto gli occhi di tutti, anche se nessuno ne parla. Due uomini, una Band, il Blues… n° 0 chitarra elettrica e voce n°1 tutto il resto (sinth, piano, batteria, percussioni). Save your face, se non balli non c’è futuro” - dice il duo.

La carriera dei Cyborgs è in continua crescita: dalla storica apertura del Wrecking Ball Tour di Bruce Springsteen a Roma a quella dei concerti di Iggy Pop & The Stooges, Deep Purple, John Mayall, Jeff Beck, Eric Sardinas e Johnny Winter, Bob Log III, fino alla partecipazione a importanti festival quali Eurosonic e Bestival.

I due hanno conquistato indistintamente palchi italiani, europei (Belgio, Olanda, Russia, Polonia, Repubblica Ceca, Germania, Austria, Svizzera, Lussemburgo) e canadesi (Quebec City, Montreal e Rouyn) a partire dal loro omonimo album d’esordio nel 2011.

Due anni dopo arriva “Electric Chair”, che vede i Cyborgs impegnati in un percorso di riscoperta del rock blues anni ’70. Seguiranno nel 2014 la pubblicazione di tre esclusivi 45 giri che anticipano le tracce presenti nell’ultimo lavoro “Extreme Boogie” (INRI).

Il duo decide di rimanere fedele al suo sound senza rinunciare alla sperimentazione, ampliando la gamma di strumenti utilizzati e modificando drasticamente il modo di vivere e gestire il palco. È sempre Cyborg-0 a diffondere il verbo con la sua voce, la sua chitarra e l’immancabile gioco di gambe, mentre Cyborg-1 si fa in quattro: continua a gestire la parte ritmica di basso e batteria, inforca una strana chitarra a tre corde, sfodera due nuove washboard e strani aggeggi elettronici ai piedi, nonché synth e piano, dando vita ad un suono completo e corposo e a tecniche esecutive acrobatiche al di fuori della portata di qualsiasi essere umano.

A partire dall’anno umano 2018 i Cyborgs continuano il loro viaggio subendo una mutazione. Cyborg-0 infatti è stato costretto a tornare nel futuro, e al suo posto è già stato mandato un nuovo umanoide munito di chitarra e programmato a suonare il Blues. Il suo nome è Cyborg-0X.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.