Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il dramma dei migranti di Ventimiglia in mostra fotografica a Bologna negli scatti di Max Cavallari

Il fotografo ha vissuto più di una settimana insieme ai profughi

Bologna. Il dramma dei migranti al confine di Ventimiglia finisce documentato in una mostra fotografica. Nell’estate del 2015 centinaia di profughi provenienti dal Corno d’Africa e dal Medioriente si accalcavano sulla scogliera dei balzi rossi e rischiavano la vita sui passi montani, uno su tutti il sentiero chiamato “passo della morte” .

Questa tragedia, parte di uno dei più grandi drammi umanitari del nuovo millennio trova testimonianza negli scatti del fotografo bolognese Max Cavallari che in quei giorni ha vissuto per più di una settimana insieme ai profughi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.