Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il 21 maggio a Ventimiglia e a Taggia due incontri di “Sostegno all’entroterra”

Si tratta di un'importante opportunità per conoscere le modalità di accesso ai finanziamenti destinati a sostenere botteghe commerciali, attività del settore somministrazione e imprese artigiane situate nei comuni non costieri

Imperia. Un aiuto al nostro entroterra grazie ad importanti strumenti agevolativi che vengono presentati oggi, lunedì 21 maggio, in due incontri organizzati da CNA Imperia:
Alle 17 a Ventimiglia presso la sede della Croce Rossa in via Dante Alighieri 16 e alle 21 ad Arma di Taggia presso Villa Boselli in via Paolo Boselli 2.

Si tratta di una importante opportunità per conoscere le modalità di accesso a contributi a fondo perso e finanziamenti agevolati destinati a sostenere le botteghe commerciali, le attività del settore somministrazione (bar e ristoranti) e le imprese artigiane situate nei comuni ricompresi nelle aree interne della Liguria e nei comuni non costieri.

Interverranno l’On. Flavio Di Muro, Camera dei Deputati XVIII Legislatura, Parlamento Italiano, il Dott. Roberto Merlo, FI.L.S.E., Finanziaria Ligure per lo sviluppo economico, la Dott.ssa Daniela Locati, responsabile credito CNA Liguria, Dott. Simone Alassio, Area Manager Nord Ovest Artigiancassa

Sono 42 in provincia di Imperia i comuni interessati da questi interventi, realtà che rappresentano un valore davvero importante del tessuto economico, ma che necessitano di un supporto concreto, con il preciso obiettivo di frenare lo spopolamento e rendere le valli interne sempre più vive ed attrattive.

I bandi attualmente operativi riguardano:

Botteghe commerciali: il bando finanzia, mediante un contributo a fondo perduto, le iniziative per sostenere le piccole imprese commerciali presenti nei comuni ricompresi nelle aree interne della Liguria.

Il bando opera a favore dei seguenti soggetti:
a) vendita al dettaglio effettuata in esercizi di vicinato;
b) somministrazione al pubblico di alimenti e bevande;
c) rivendita di generi di monopolio;
d) vendita della stampa quotidiana e periodica effettuata in punti vendita esclusivi
e) rivendita di prodotti farmaceutici, specialità medicinali, dispositivi medici e presidi medico- chirurgici.
Il contributo copre il 40% dell’investimento ammissibile e tale percentuale può essere incrementata del 10 o del 15% in caso di Comuni sotto i 1000 abitanti oppure imprenditoria giovanile sotto i 35 anni di età. Sono agevolabili le iniziative con investimenti ammissibili tra i 5.000 e i 20.000 euro (retroattività delle spese dal 1 gennaio 2018). La domanda può essere presentata dal 18 giugno fino al 31 luglio incluso.

Imprese artigiane: si tratta di un contributo a fondo perso in conto capitale del 30% fino ad un massimo di 10.000 euro per le imprese artigiane dell’entroterra che accedono ad un finanziamento agevolato tramite Artigiancassa. Sono ammissibili le spese relativo all’acquisto, anche in leasing, di: macchinari, arredi, attrezzature, automezzi aziendali (esclusi i mezzi degli autotrasportatori c/t) compresi gli acquisti già effettuati negli ultimi 12 mesi.

Gli incontri sono liberi e gratuiti, è gradita la conferma di partecipazione. Per informazioni: CNA Sede Provinciale – via B. Asquasciati, 12, Sanremo, tel. 0184 500309 – email credito@im.cna.it.

PROMO FRONTE

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.