Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Feste popolari, performance teatrali e anche musicali con donne innamorate al centro: l’estate culturale di Taggia è pronta

Laura Cane: "Il calendario delle manifestazioni culturali sarà molto ricco e punterà a valorizzare le antiche tradizioni, anche quelle che nel corso del tempo sono andate perdute"

Più informazioni su

Taggia. L’estate tabiese è pronta a entrare nel vivo. La Giunta ha votato il calendario delle manifestazioni di maggio e giugno. Un programma molto vasto che nel corso dei mesi estivi spazierà dallo sport all’intrattenimento fino alla cultura e alla valorizzazione del patrimonio storico dell’antico borgo e delle sue tradizioni. Non mancheranno eventi musicali e altri legati alla figura della donna.

«Il calendario delle manifestazioni culturali di quest’anno sarà molto ricco – spiega Laura Cane, presidente del Consiglio comunale con delega alla cultura e alla valorizzazione del patrimonio storico e artistico -. Gli appuntamenti da me proposti, in particolare, punteranno a valorizzare quelle tradizioni che i cittadini e le associazioni tabiesi portano avanti da tanti anni, comprese quelle che nel corso del tempo sono andate perdute».

Come la Festa della ciliegia che torna per la prima volta il 10 giugno dopo 40 anni di assenza. «Una festa popolare – sottolinea – che esalta un prodotto e un’attività oggi di nicchia, appunto la ciliegia di Taggia e il suo commercio, che, con il supporto di associazioni locali quali la Proloco e i Rioni nonché varie realtà economiche coinvolte da me insieme all’assessore Chiara Cerri, sarà riproposta in una vesta inedita, moderna, senza però tradire le sue peculiarità originarie». Si ritroveranno infatti il caratteristico corteo con i carri adornati a festa, il folklore delle bande musicali e tutti i presenti, proprio come accadeva in passato, saranno deliziati con omaggi delle ciliegie del territorio.

«In generale – aggiunge la presidente del Consiglio comunale – sto lavorando a un calendario di eventi volto a riscoprire le tradizioni tabiesi, così da raccontarle nel corso dell’estate e farle conoscere ai tanti turisti. Al centro sempre la cultura nei suoi diversi aspetti. Tra gli altri, ci saranno eventi legati alla figura della donna in tutte le sue sfaccettature». Quindi donne deluse, costrette in matrimoni combinati, donne gelose e anche (però!) donne innamorate che ritroveremo nelle messe in scena delle opere di Giacomo Puccini fra i giardini di Villa Curlo.

La musica classica sarà inoltre protagonista «di un ciclo di 7 appuntamenti promossi da otto anni consecutivi dal Centro culturale tabiese  e poi con l’Orchestra Sinfonica di Sanremo che ospiteremo. Vi saranno infine – conclude – eventi culturali che emozioneranno i bambini, come il teatro itinerante nel nostro bellissimo centro storico e diverse rappresentazioni teatrali nella bellissima cornice del Castello».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.