Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Elezioni, Toti a Claudio Scajola: “Accuse ai limiti della calunnia”

"La campagna elettorale noi la faremo esattamente come l’abbiamo sempre fatta, ottenendo la fiducia dei liguri"

Imperia. Il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, durante la presentazione del Friuli Venezia Giulia, ha risposto alle accuse dell’ex ministro, Claudio Scajola, in merito al comportamento della Giunta Regionale nell’erogare contributi o finanziamenti.

“Scajola attribuisce attitudini proprie, probabilmente visto i pasticci combinati in tanti anni di gestione monocratica, direi autocratica, di questa regione, ad altri. Il nostro atteggiamento nei confronti dei sindaci è sempre stato totalmente imparziale e dimostrazione ne è anche l’ultima attribuzione dei fondi del patto di stabilità che sono andati in modo equanime, anzi forse più a Comuni che non si riconoscono nella nostra amministrazione, che quelli che si riconoscono” – dichiara il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti.

“Io credo che, francamente, già c’è chi si è preso la briga di spaccare il centrodestra, di autoproclamarsi candidato Sindaco al di fuori del partito dove ha militato e al di fuori dei partiti che sostengono questa amministrazione. Oggi si astenga almeno da comportamenti, atteggiamenti e accuse ai limiti della calunnia. La campagna elettorale noi la faremo esattamente come l’abbiamo sempre fatta, ottenendo la fiducia dei liguri a Genova, a Savona, a La Spezia, a Cairo Montenotte, a Taggia e in tutti i comuni dove si è votato, con buona pace di Claudio Scajola, in questi tre anni.

Un successo che quando era l’autocrate di tutta la Liguria non si è mai raggiunto, che adesso, di ritorno dopo tutti i pasticci combinati, si erga a cultore della moralità ed anche ad insegnante di buona politica mi sembra francamente una cosa un po’ surreale. Ne ho viste però tante di cose surreali, non mi stupirà e non mi impressionerà neanche Claudio” – conclude.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.