Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Dopo 24 anni un monegasco torna a correre al Gran Premio di Monaco: Charles Leclerc è il quarto in F1

Dopo Chiron, Testut e Beretta toccherà al giovane pilota dell’Alfa Romeo Sauber

Più informazioni su

Monaco. Prende il via tra pochi giorni il Gran Premio di Monaco. Quest’anno per la prima volta parteciperà: Charles Leclerc.

Dopo 24 anni un altro pilota monegasco tenterà di vincere in casa la corsa automobilistica del Principato di Monaco. Il primo pilota monegasco a prendere parte al Gran Premio di Monaco fu Louis Chiron nel periodo antecedente alla Seconda guerra mondiale con alcuni grandi nomi come Nuvolari, Varzi e Campar. E’ passato alla storia anche per essere stato il pilota più anziano ad aver partecipato ad un Gran Premio di Formula 1 all’età di 55 anni e 292 giorni.

A fine anni ’50 Andrè Testut si iscrisse alle corse del 1958 e del 1959, ma purtroppo non riuscì a qualificarsi. Infine nel 1994 il monegasco Olivier Beretta concluse la corsa all’ottavo posto. Nel 2018 sarà invece il giovane pilota dell’Alfa Romeo Sauber a rappresentare il Principato di Monaco. Da giovedì prenderà parte infatti alla 76ª edizione cercando di dare il meglio di sé sul circuito più corto del mondiale, caratterizzato da 3340 metri, l’unico in cui la distanza di gara non supera i 300 km per via delle basse medie orarie. Per Leclerc sarà anche il 100° inizio in monoposto. Un entusiasmante fine settimana attende perciò Charles.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.