Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Da Ventimiglia a Palermo sulla Nave della Legalità: 4 allieve rappresenteranno il consiglio comunale dei ragazzi foto

Parteciperanno alle manifestazioni del 23 maggio organizzate a Palermo per ricordare la strage di Capaci

Ventimiglia. Questa mattina, la professoressa Gorini, fiduciaria del plesso di Roverino dell’Istituto Comprensivo 2 Cavour di Ventimiglia, ha consegnato alle alunne Viviana Ramanzin, della classe terza A, e a Giada Sbano, della terza C, due bandiere di Libera che le ragazze porteranno con sè sulla Nave della Legalità che partirà domani per Palermo dal porto di Civitavecchia, alla presenza del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.

Quattro sono in tutto le allieve rappresentanti del consiglio comunale dei ragazzi di Ventimiglia che saliranno sulla nave e parteciperanno alle manifestazioni del 23 maggio organizzate a Palermo per ricordare la strage di Capaci in cui morirono, oltre al magistrato Giovanni Falcone, la moglie, Francesca Morvillo, e i membri della scorta: Emanuela Loi, Agostino Catalano, Walter Eddie Cosina, Rocco Di Cillo, Vincenzo Li Muli, Antonio Montinaro, Vito Schifani, Claudio Traina.

La delegazione é guidata dalla dirigente scolastica dott.ssa Antonella Costanza e da Roberta Masi, insegnante della scuola dell’infanzia di Ventimiglia Alta vincitrice del concorso. Tra i partecipanti vi sono anche il sindaco dei ragazzi Amala Manera e Nives Smerecinski entrambe delle classi di Ventimiglia Alta.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.