Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Condannato in Francia passeur tunisino residente a Sanremo, chiedeva 250 euro a migrante

Si chiama Joubert Abderrahmane

Nizza. Un giovane tunisino residente a Sanremo, è stato condannato al carcere per aver trasportato, almeno in otto occasioni, migranti in Costa Azzurra. Il passeur usava l’espediente di farli vestire come operai, in abiti da lavoro.

Scondo quanto riporta Nice Matin, usava lo pseudonimo di “Abdallah” e si faceva pagare 250 euro a persona. E’ stato condannato ieri, alla prima udienza in Tribunale, a due anni di carcere. La sua macchina è stata confiscata e non potrà soggiornare in Francia per cinque anni.

Si chiama Joubert Abderrahmane, sostiene di non parlare il francese e di lavorare a Sanremo come artigiano, anche se è stato visto almeno nove volte all’aeroporto ”Nice- Cote d’Azur” per accompagnare dei suoi compatrioti. La sua reputazione di passeur è nota anche nella sua regione di origine.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.