Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cinquantenne morto d’infarto dopo le dimissioni dall’ospedale di Sanremo, il caso finisce in Procura

E’ probabile che verrà disposta l’autopsia sul corpo del defunto

Imperia. E’ stato aperto un fascicolo in Procura, in mano al sostituto procuratore Alessandro Bogliolo, in merito alla morte del 50enne sanremese Luca Maglialetti. Si tratta dell’artigiano stroncato da un infarto mercoledì 2 aprile scorso sulle scale di casa sua, in via Margotti a Sanremo.

Erano circa le 18 e l’uomo era stato da poche ore dimesso (aveva firmato lui) dall’ospedeale Borea della Città dei Fiori, dove era stato per diversi giorni ricoverato. Sul luogo della tragedia, oltre gli operatori del 118, erano intervenuti anche i carabinieri ed il medico legale. Sembra che il periodo di ricovero al plesso ospedaliero matuziano fosse durato più del previsto.

E’ probabile che verrà disposta l’autopsia sul corpo del defunto. La salma, al momento, è a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.