Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Buoni risultati per gli atleti della Maurina Olio Carli a Bressanone foto

Si sono distinti alla 36a edizione del Brixia Meeting Internazionale

Più informazioni su

Imperia. Domenica 20 a Bressanone, si è svolta la 36a edizione del Brixia Meeting Internazionale, al quale hanno partecipato rappresentative regionali allievi (2001-2002) di Bayern (Germania), Baden Wurrtemberg (Germania), Slovenia, Ticino (Svizzera), Liguria, Lombardia, Piemonte, Marche, Toscana, Lazio, Sudtirol, Trentino, Abruzzo, Emilia Romagna, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Umbria e Valle d’Aosta. In questo contesto paragonabile ad un campionato italiano ancora una volta si sono distinti gli atleti della Maurina Olio Carli.

Quinti posti per Erika Paris giavellotto 41,10m (seconda italiana) e Luca Martini 400 hs 56″31 (terzo italiano), settimi Chiara Smeraldo lungo 5,48m (5a) e Oscar De Iacovo 100 11″28. Undicesimi Mattia Oliveri alto 1,75m, Giorgio Castelli triplo 12,67m (record personale) e Federico Romei disco 39,83m. Dodicesimi Nicolò Scarlino 800 2’00″86 e Alessandro Basso 2.000 siepi 8’39″24 entrambi con il minimo per campionati italiani allievi. 14a Lidia Mastrogiovanni 400 1’00″23.

Con Alessandro e Nicolò salgono a 14 gli atleti maurini che parteciperanno alla manifestazione nazionale dal 15 a 17 giugno a Rieti. Continua così questa splendida annata, che sicuramente rimmarà nella storia della società e che ha già visto la probabile ammissione della squadra allieve alla finale del campionato italiano di prove multiple, il primo posto degli allievi ed il secondo posto delle allieve nel campionato di società regionale su pista con conseguente, anche qui probabile, ammissione alla fase successiva di carattere interregionale o addirittura nazionale.

Il prossimo weekend a Savona la seconda fase dei campionati di società assoluti dove l’obiettivo da centrare è il completamento delle specialità che ancora mancano e l’approdo alla classifica nazionale che, per una piccola società come la Maurina, sarebbe un traguardo di notevole importanza.

Tutto questo è stato reso possibile anche dalla collaborazione, a livello provinciale con altre realtà, che, come la Maurina Olio Carli, hanno nel Dna lo sviluppo costante dei settori giovanili e la valorizzazione degli atleti locali e dall’impegno degli allenatori che li seguono con costanza e grande competenza tecnica.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.