Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Benemerita, premiati a Genova il carabiniere Manuel Stagni e il brigadiere Vincenzo Provenza della stazione di Taggia

Per aver tratto in salvo tre persone da un palazzo in fiamme il 3 maggio 2017

Taggia. Il carabiniere Manuel Stagni e il brigadiere Vincenzo Provenza, entrambi della stazione di Taggia, sono stati premiati ieri nella caserma dei carabinieri Vittorio Veneto dal comandante della Legione Liguria, generale di brigata Paolo Nardone, per aver tratto in salvo tre persone da un palazzo in fiamme il 3 maggio 2017.

Ad essere interamente distrutto dalle fiamme, intorno alle 5.20, era stato uno dei due appartamenti situati sul piano attico del “grattacielo” di Arma di Taggia. Quel giorno quattro persone, tra cui due carabinieri, erano rimaste lievemente intossicate. Ottanta gli appartamenti evacuati e danni per milioni di euro. Nonostante il pericolo, i due militari erano entrati nell’edificio, avevano divelto la porta di due appartamenti e tratto in salvo tre persone, tra cui un anziano.

Alla cerimonia di ieri era presente anche il maresciallo Rinaldo Benà, medaglia d’argento al valor militare: fu ferito da un colpo di pistola e perse un occhio nell’irruzione dei carabinieri nel covo delle Brigate Rosse del 28 marzo 1980 in via Fracchia. Fra i premiati anche tre carabinieri genovesi che nel dicembre del 2017 evitarono che un aspirante suicida si lanciasse da un ponte. Encomio solenne per il comandante provinciale di Genova Riccardo Sciuto per un’operazione antimafia svolta quando era al Comando Interregionale Culquaber di Messina per aver diretto quale comandante del Reparto Operativo di Catania un’importante attività antimafia conclusa con l’arresto di 107 persone.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.