Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Sanremo il convengo su “Pelagos: uno straordinario patrimonio da conoscere e tutelare”

Sarà inoltre allestita presso i locali del Casinò di Sanremo una mostra fotografica con le foto più spettacolari dei meravigliosi mammiferi marini che popolano le acque del Santuario

Più informazioni su

Sanremo. Il santuario dei mammiferi marini – Pelagos nasce nel 1991 da un accordo internazionale tra i governi di Francia, Principato di Monaco e Italia, per la necessità di tutelare e salvaguardare un tratto di Mar Mediterraneo caratterizzato dalla peculiare presenza di cetacei, sia per varietà, che per quantità. Il santuario si estende per 87 km quadrati compresi tra il territorio francese, quello monegasco e quello italiano (Liguria, Sardegna e Toscana).

LOCANDINA

L’Ufficio Circondariale Marittimo di Sanremo, allo scopo di capillarizzare verso la popolazione la conoscenza di questo eccezionale patrimonio faunistico marino, ha organizzato con la collaborazione dell’Istituto Tethys, del Comune di Sanremo (comune sottoscrittore della Carta di partenariato Pelagos), e del Casinò di Sanremo un convegno titolato: “Pelagos. Uno straordinario patrimonio da conoscere e tutelare”.

La kermesse in parola è stata calendarizzata per il prossimo 4 maggio, presso i locali del Casinò di Sanremo, prevedendone la suddivisione in due momenti:

1. Mattinale dedicato alle scuole, con una lezione a cura della D.ssa Sabina Airoldi, in favore degli studenti di alcuni plessi scolastici di Sanremo dalle 11.00 alle 13.00

2. Pomeriggio, con un convegno aperto alla società civile, dalle 18.00 alle 20.00;

In particolare il momento pomeridiano vedrà la seguente scaletta:

1. Presentazione del convegno ed apertura lavori: a cura del Direttore Marittimo della Liguria Ammiraglio Ispettore Nicola Carlone;

2. Il Santuario Pelagos ed i suoi cetacei: a cura della D.ssa Airoldi (direttore del progetto di ricerca Cetacean Sanctuary Research dell’Istituto Tethys);

3. Gli altri grandi vertebrati marini: a cura del Prof. Fulvio Garibaldi (docente dell’Università di Genova – DISTAV);

4. Presentazione del Libro “Le mia balene”: a cura dell’autrice la D.ssa Maddalena Jahoda (responsabile della comunicazione dell’Istituto Tethys);

5. Intervento sulle competenze del Corpo delle Capitanerie di Porto – Guardia in materia di tutela Ambientale: a cura del Comandante Altavilla del Reparto Ambiente Marino del Corpo delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera;

6. Dibattito e chiusura dei lavori.

A partire dalla mattina del prossimo 3 maggio, sarà inoltre allestita presso i locali del Casinò di Sanremo una mostra fotografica con le foto più spettacolari dei meravigliosi mammiferi marini che popolano le acque del Santuario.

L’evento è rivolto a tutta la società civile, per consentire a tutti di conoscere e poter apprezzare la bellezza e l’unicità del patrimonio faunistico che proprio nelle acque prospicienti le nostre coste trova la sua maggiore concentrazione.

L’Ufficio Circondariale Marittimo di Sanremo ricorda, infine, che per ogni emergenza in mare è sempre attivo, 24 ore su 24 su tutto il territorio nazionale, il numero blu gratuito per le emergenze in mare 15.30, che permette di contattare la più vicina Capitaneria di porto per ricevere un’assistenza immediata.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.