Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Zona Franca Urbana a Ventimiglia, come partecipare ai bandi attuativi foto

La finestra per la presentazione delle domande di accesso alle agevolazioni per la Zona franca urbana resterà aperta dalle 12 del 4 fino alle 12 del 23 maggio

Ventimiglia. “Zona Franca Urbana: con grande entusiasmo ci si avvicina al passo conclusivo dell’iter procedurale per accedere a questo strumento agevolativo che costituirà un vero e proprio volano per la nostra città” – dichiara il sindaco Enrico Ioculano.

La finestra per la presentazione delle domande di accesso alle agevolazioni per la Zona franca urbana resterà aperta dalle 12 del 4 fino alle 12 del 23 maggio. Così prevede la Circolare MISE, n. 172230/2018, con cui viene dato il via libera alle agevolazioni in favore di piccole/micro imprese e di professionisti localizzati nel perimetro della zona franca urbana.

Le domande di accesso alle agevolazioni potranno essere presentate esclusivamente tramite procedura informatica attraverso una piattaforma ministeriale dotata di numerose funzionalità (compilazione e presentazione online delle istanze firmate digitalmente ed identificate attraverso il proprio indirizzo di PEC).

A disposizione ci sono le somme stanziate con Legge di stabilità 2016, che sulla base di un apposito accordo di programma sottoscritto dal nostro Comune con il Ministero allo Sviluppo Economico, potranno essere integrate con le risorse finanziarie già impegnate a seguito della Delibera Cipe 14/2009.

L’auspicio è che finalmente questa importante opportunità di sviluppo, divenendo finalmente operativa, possa favorire lo sviluppo economico e sociale di quartieri ed aree urbane caratterizzate da disagio sociale della nostra città attraverso agevolazioni fiscali e previdenziali, quali: l’esenzione delle imposte sui redditi, dell’imposta regionale sulle attività produttive, dell’imposta municipale propria, nonché dall’esonero del versamento dei contributi sulle retribuzioni da lavoro dipendente.

Potranno beneficiare delle agevolazioni, le piccole e micro imprese ed i professionisti ubicati all’interno della ZFU ed in possesso di tutti i requisiti indicati dalla nuova Circolare, ovvero:

• le imprese devono essere costituite e regolarmente iscritte nel Registro delle imprese alla data di presentazione dell’istanza di agevolazione;
• i professionisti devono, alla data di presentazione dell’istanza, essere iscritti agli Ordini professionali o aver aderito alle associazioni professionali iscritte nell’elenco tenuto dal Ministero;
• alla data di presentazione dell’istanza di agevolazione, i soggetti istanti devono disporre, sulla base di un idoneo titolo di disponibilità regolarmente registrato, di un ufficio o locale ubicato all’interno della ZFU;
• l’attività del soggetto richiedente nell’ufficio o locale ubicato nella ZFU deve essere già avviata alla data di presentazione dell’istanza di agevolazione;
• i soggetti beneficiari devono rispettare i requisiti previsti per le micro e piccole imprese;
• i soggetti istanti devono trovarsi nel pieno e libero esercizio dei propri diritti civili, non essere in liquidazione volontaria o sottoposti a procedure concorsuali.
• non possono accedere alle agevolazioni le imprese e i professionisti che operano nel settore della produzione primaria di prodotti agricoli e del settore della pesca e dell’acquacoltura (tutti gli altri settori possono accedere);
• i contribuenti cui è applicabile il regime fiscale di vantaggio per imprenditoria giovanile e per i lavoratori in mobilità, nonché il regime fiscale forfettario, per poter accedere alle agevolazioni devono aver optato, alla data di presentazione dell’istanza di accesso, per l’applicazione dell’IVA e delle imposte sui redditi nei modi ordinari;
• i soggetti che abbiano già beneficiato delle esenzioni fiscali e contributive concesse dal MISE non possono accedere alle agevolazioni qualora, alla data di pubblicazione dei bandi che verranno adottati dal Ministero relativi alla medesima ZFU in cui i medesimi soggetti sono localizzati, abbiano fruito delle predette esenzioni in misura inferiore al 10% dell’importo dell’agevolazione concessa in esito ai bandi precedenti.

Per ogni dubbio e/o informazione abbiamo aperto uno sportello informativo con orario di apertura dalle ore 9.00 alle 13 (dal lunedì al venerdì) presso l’Ufficio Commercio del Comune sito nella sede dell’ex tribunale al 1° piano, abbiamo creato una mail apposita zfu@comune.ventimiglia.it, messo a disposizione un numero telefonico dedicato: 0184-6183213, nonché creato una pagina Facebook denominata “Zona Franca Urbana”.
“La ZFU rappresenta una grande occasione, cogliamola tutti insieme!” – fa sapere il Comune.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.