Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ventimiglia, la Zona Franca è operativa: le precisazioni di Marco Prestileo

"Hanno diritto a chiedere l'agevolazione le imprese regolarmente iscritte e i professionisti iscritti agli ordini professionali o alle associazioni professionali iscritte nell'elenco del Ministero", dichiara Prestileo

Più informazioni su

Ventimiglia. Ci siamo, la Zona Franca di Ventimiglia è operativa, attenzione alle scadenze molto ravvicinate. Creata dall’amministrazione Scullino nel 2009, sotto la direzione di Marco Prestileo è ora una realtà.

Precisa Marco Prestileo: “Le istanze per l’accesso alle agevolazioni nelle ZFU di cui alla delibera CIPE n. 14 dell’8 maggio 2009 non comprese nell’ex obiettivo Convergenza, tra cui la Zona Franca Urbana di Ventimiglia, possono essere presentate a decorrere dalle 12 del 4 maggio e sino alle 12 del 23 maggio.

Si evidenzia che l’ordine temporale di presentazione delle istanze non determina alcun vantaggio né penalizzazione nell’iter di trattamento delle stesse. Ai fini dell’attribuzione delle agevolazioni, le istanze presentate nel primo giorno utile saranno trattate alla stessa stregua di quelle presentate l’ultimo giorno. Le istanze pervenute fuori dai termini, iniziale e finale, così come le istanze redatte o inviate con modalità difformi da quelle indicate, non saranno prese in considerazione.

Hanno diritto a richiedere l’agevolazione:

Le imprese che devono essere costituite e regolarmente iscritte nel registro delle imprese alla data di presentazione dell’istanza di agevolazione di cui al paragrafo 6. Ai fini di cui sopra, rileva la data di costituzione, oppure di iscrizione al Registro delle imprese per quelle non tenute alla costituzione con apposito atto, come risultante dal certificato camerale dell’impresa.

I professionisti che devono, alla data di presentazione dell’istanza, essere iscritti agli ordini professionali o aver aderito alle associazioni professionali iscritte nell’elenco tenuto dal Ministero ai sensi della legge 14 gennaio 2013, n. 4 e in possesso dell’attestazione rilasciata ai sensi della medesima legge e, alla stessa data, devono aver presentato la comunicazione di cui all’articolo 35 del decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633 e successive modificazioni e integrazioni”. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.