Ventimiglia, entra illegalmente in Italia: straniero rintracciato dalla polizia di frontiera

E' stato imbarcato su un volo diretto in Albania. Stessa sorte per un altro suo connazionale che è stato accompagnato, dagli agenti di polizia, alla frontiera di Milano

Ventimiglia. Un albanese, di 30 anni, entrato illegalmente in Italia nel 2014, rintracciato dalla polizia di frontiera della città di confine, con precedenti per violazione delle norme sulla migrazione regolare, furto in abitazione, possesso ingiustificato di chiavi o grimaldelli, danneggiamento, è stato scortato presso la Frontiera Aerea di Milano Malpensa, imbarcato su un volo diretto in Albania.

Stessa sorte per un altro suo connazionale, 41 anni, che, giunto in Italia nel 1998 ha da subito intrapreso la via della illegalità scontando, a causa dei suoi numerosi reati, una lunga pena presso la Casa di Reclusione di Sanremo all’esito della quale è stato accompagnato, dagli agenti di polizia, alla frontiera di Milano.