Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sciopero treni in Francia: 560 pellegrini costretti al trasbordo su pullman a Ventimiglia fotogallery

170 i malati in carrozzina o allettati

Ventimiglia. Sono arrivati stamane, dopo aver viaggiato nella notte, i 560 pellegrini partiti da Verona a mezzanotte e mezza e diretti a Lourdes. Di questi 170 sono allettati o in carrozzina. A causa dello sciopero dei treni e del personale delle ferrovie francesi, i pellegrini sono stati costretti a fermarsi presso la stazione ferroviaria di Ventimiglia, dove ad attenderli c’erano 13 pullman, tre dei quali attrezzati  per il trasporto di persone diversamente abili.

Pellegrini Verona-Lourdes a Ventimiglia

Avvisati dello sciopero lo scorso sabato, gli organizzatori del pellegrinaggio, l’U.n.i.t.a.l.s.i. (Unione Nazionale Italiana Trasporto Ammalati a Lourdes e Santuari Internazionali) Triveneta, hanno dovuto attrezzarsi per non rinunciare al viaggio. E così hanno fatto, scegliendo di proseguire a bordo di pullman francesi che li porteranno al santuario della Madonna di Lourdes.

Oltre ai 13 pullman, sui quali sono stati fatti salire tutti i pellegrini con l’ausilio di volontari della protezione civile di Albisola Superiore, Croce Rossa e Croce Verde Intemelia, da Ventimiglia sono partiti anche due camion e due rimorchi con medicine e generi alimentari.

“Per l’emergenza treno pellegrini proveniente da Verona e diretto a Lourdes la Sala Operativa Locale Cri Ventimiglia il giorno di Pasqua ha ricevuto la richiesta di intervenire con un mezzo di soccorso per garantire assistenza sanitaria per i passeggeri allettati durante le operazioni di trasbordo”, ha fatto sapere la direzione della locale CRI, “Su disposizione del Commissario Cri, geometra Vincenzo Palmero, la Sala Operativa Locale Cri Ventimiglia ha distaccato un mezzo di soccorso per l’assistenza sanitaria”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.