Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, il primo trimestre del Casinò si chiude a 10,5milioni, scostamento del 6,9% rispetto al 2017

Dopo gli eventi di marzo, la casa da Gioco prepara le nuove “sorprese” di gioco: al via l’atteso Rouge and Noir 3000, variante del Trente et Quarante, e delle sorprendenti slot di ultima generazione

Sanremo. Il risultato finale dei primi tre mesi del 2018 non rispecchia il grande impegno profuso. Il trimestre si chiude a quota € 10,5 milioni , con un scostamento del 6% rispetto al medesimo periodo del 2017, un risultato che va contestualizzato e per il quale si stanno adottando le opportune contromisure.
Le cause di questa riduzione sono molteplici: da una parte si è evidenziato un rallentamento delle presenze, determinata a gennaio da una riduzione della durata delle vacanze natalizie; a febbraio, e dopo i brillanti risultati della settimana festivaliera, hanno influito negativamente le condizioni climatiche straordinariamente fredde.

Analizzando l’andamento delle diverse tipologie di gioco, per le Slot si riscontra nel mese di marzo un incremento dell’1%, dopo le seppur contenute flessioni dei due mesi precedenti; la vincita conseguita proprio nell’ultimo giorno del mese ha impedito un risultato molto migliore, e prossimo al 5%. I Giochi tradizionali al contrario hanno frenato la loro crescita nella seconda metà di febbraio. A gennaio avevano mostrato una crescita del 10,6% mentre a febbraio, dopo la superba settimana festivaliera, si è dovuto, purtroppo, registrare una flessione del 35,9%. A marzo, tale scostamento si è ridotto alla metà. Tale comparazione viene effettuata con i trimestri 2017 e 2016 , contraddistinti da buone positività, mentre il trimestre 2018 si allinea, per questo periodo, con i risultati del 2015. Tuttavia la Casa da Gioco ha preparato le contromisure per invertire il trend, attraverso precise strategie aziendali che si basano sull’introduzione di novità in tutti i settori di gioco.

Marzo, mese contraddistinto dalle partnership con i grandi eventi del territorio, quali la Milano Sanremo e Sanremoinfiore, verrà ricordato per il ritorno del poker di livello internazionale nelle sale del Casinò. Dal 13 al 18 marzo le strutture ricettive cittadine e la Poker Room della Casa da Gioco hanno registrato un flusso continuo di pokeristi, come non si vedeva da tempo, per il primo Pokerstars Megastack € 50.000, firmato Pokerstars e Texapoker. Un ritorno sancito da un field d’eccezione, che ha permesso quasi di quadruplicare il montepremi garantito, che ha raggiunto ben 180.000 euro. Un risultato che fa ben sperare per i prossimi grandi eventi internazionali e per il loro ritorno nel settore del gioco lavorato. Si è scelto di prendere contatti con porteurs conosciuti per la loro professionalità e serietà per procurare l’arrivo di nuovi clienti. Contemporaneamente, ad aprile verrà proposto il nuovo gioco Rouge and Noir 3000, una variante moderna del Trente et Quarante; inoltre, è stato predisposto un calendario di gare che riguarderanno la roulette francese ma anche i giochi americani, con tornei di Fair roulette, Black Jack e Punto e Banco, per potenziare l’appeal delle sale da gioco. Proseguiranno inoltre gli acquisti di qualità per il settore slot, sostenuto da forti investimenti già in questi primi mesi del 2018.

I nuovi modelli potenzieranno l’offerta dei giochi elettronici del Casinò sanremese, rafforzandone la già consolidata leadership quanto a innovazione tecnologica. Le nuove slot proietteranno gli appassionati in una sorta di “universo parallelo”.
A metà maggio verranno inaugurate le sale Privata e Privatissima, dopo l’accurata opera di restyling e di adeguamento alle norme di sicurezza antincendio. Sono state non solo rese ancor più eleganti ma anche dotate di un servizio di ristorazione veloce e di qualità, direttamente connesso con la terrazza e quindi aperto alla città, in un contesto estremamente attrattivo.

A questo composito e completo programma si aggiungono le proposte del calendario Vip, con i prestigiosi spettacoli, che si svolgeranno a teatro e al Roof Garden, come lo scintillante omaggio al Moulin Rouge con Claudio Lauretta, che ha registrato il sold out il 30 marzo. I prossimi appuntamenti porteranno al Casinò i Decibel, Anna Tatangelo, Dreamagic, Paolo Migone: una rosa di grandi protagonisti dell’intrattenimento che si vanno ad aggiungere agli altri artisti ospitati in precedenza, del calibro di Arisa, Gino Paoli, Jerry Calà, Umberto Tozzi e Francesco Renga, solo per citarne alcuni.

Il Casinò continuerà così a proporre innovative motivazioni per visitare le sue sale, con proposte d’intrattenimento di qualità e di livello internazionale oltre alla possibilità di centrare ricchi premi, quali gli oltre centomila euro terminati ad un fortunato giocatore il 31 marzo, mese nel quale i super jackpot del valore superiore a €4.999, sono stati 29 per un montepremi complessivo superiore a € 300.000, un bel biglietto da visita per il Casinò, che aspetta tanti appassionati e visitatori ad aprile per le vacanze pasquali.

Sottolineano il Consiglio di Amministrazione e il Direttore Generale di Casinò Spa:” Siamo consci del momento che stiamo attraversando e dell’andamento negativo del primo trimestre, ma abbiamo messo in campo, già da tempo, le necessarie misure per invertire il trend con l’obiettivo focalizzato sulla chiusura di fine anno, rispondente alle aspettative aziendali. Nonostante gli introiti del primo trimestre dell’anno si siano ancora contratti rispetto al 2017, a marzo si legge già un leggero ma indicativo miglioramento dei risultati nel settore del gioco elettromeccanico rispetto alla situazione osservata a febbraio 2018, dove al buon incasso della settimana del Festival era seguito un periodo di forte ridimensionamento nelle presenze e negli incassi, attribuibile a una diversa collocazione dell’Epifania con una riduzione delle vacanze di fine anno e poi, a fine febbraio, all’eccezionale situazione climatica, che ha impedito anche i più semplici collegamenti viari e quindi, anche il normale flusso di visitatori nelle sale. Il mese di marzo, invece, è stato contraddistinto dal successo del torneo di Poker di livello internazionale.

Siamo soddisfatti per il lavoro sin qui svolto dal nostro partner Texapoker. Attraverso le nuove strategie e i tornei di grande caratura associati a riconosciuti circuiti mondali, siamo riusciti, dopo diversi anni, a riportare i risultati economici per il poker in attivo. Il primo trimestre 2018 ci vede in netta crescita in confronto all’anno precedente: +68% per Ultimate e +92% per il Cash Game, +63% nei tornei. Tra questi si è contraddistinto il Megastack di PokerStasrs tenutosi a marzo, che ha portato nelle sale più di 1300 players, giungendo quasi a quadruplicare il montepremi garantito. I risultati positivi di questo torneo si sono riflessi anche nelle altre aree del Casinò. Con l’offerta di ristorazione veloce e di qualità abbiamo assicurato al servizio di ristorazione e bar, ottimi introiti durante tutto il torneo. E’ segno questo che un’adeguata offerta, anche nel settore ristorazione, effettuata nei giusti parametri di immediatezza e di qualità è ben gradita dai pokeristi. Sostenuti dalla positiva redemption del torneo di livello internazionale ne abbiamo programmati altri due nei prossimi mesi. Il primo verrà disputato ad maggioaprile con Unibet, il secondo a giugno con il circuito World Poker Tour, che nel 2016 diede alla nostra Casa da Gioco il record europei di iscritti. Per potenziare la nostra attrattiva nel mercato del Gaming, abbiamo impostato un forte programma di interventi che riguardano tutte le altre nostre tipologie di gioco.

Da una parte, per il comparto del gioco lavorato, abbiamo inserito a partire dal mese di aprile un nuovo gioco: l’ accattivante Rouge et Noir 3000, variante del Trenta e Quaranta, che già sta destando la curiosità di molti dei nostri clienti, appassionati di questo genere di intrattenimento. Opereremo, in tempi brevi, la revisione delle strategie di gioco principalmente per quanto riguarda i dei minimi di gioco pgiochier la Roulette aAmericania. Proseguiremo con l’effettuazione dei tornei di Roulette Francese, ai quali affiancheremo quelli di Fair Roulette, di Black Jack e di Punto Banco. Nel frattempo il settore slot è destinato a stupire la clientela con gli acquisti che arrivano direttamente dall’ultimo salone londinese e che riaffermeranno la leadership del nostro Casinò per saper cogliere e proporre ogni anno new entry tecnologiche. Stiamo infatti investendo fortemente nel settore: abbiamo effettuato acquisti per la metà del budget previsto, che prima dell’estate rivoluzioneranno la prospettiva delle nostre sale di gioco elettromeccanico. Al contempo vogliamo migliorare ulteriormente la nostra capacità di accoglienza, puntando su un’offerta di somministrazione veloce e di qualità con la proposta di prelibatezze, mirate a rispettare tempi ed esigenze di ciascuna delle della nostre tipologie di clientela.
Le strategie aziendali si raccordano e si potenziano in stretta sinergia con l’amministrazione comunale, che ringraziamo. Verranno organizzati congiuntamente eventi connotati da importante valenza turistica per intercettare quei grandi flussi, vincenti non solo per il settore commerciale e ricettivo cittadino ma anche per il nostro comparto slot. Questo registra infatti ottimi risultati in concomitanza con imponenti afflussi di visitatori in città o nel comprensorio. La partnership nella creazione di prestigiosi momenti di intrattenimento caratterizzerà l’azione promozionale dei prossimi mesi. Potenziamo, in tal modo, risorse e risultati per l’Azienda e per la nostra città”.
Concludendo e sintetizzando: ”Il nostro Casinò, che si può definire come il più piccolo tra quelli italiani per volume di gioco e bacino d’utenza, sta continuando ad ottimizzare gli investimenti, rispettando il budget aziendale, consolidando il suo brand attraverso l’organizzazione di eventi esclusivi in tutti gli ambiti aziendali, in sinergia con il territorio. Ci approssimiamo a chiudere il bilancio 2017 con un buon utile grazie all’importante contributo di tutta la squadra Casinò di 400mila euro e questo dopo aver effettuato un accantonamento straordinario per 1,4 milioni, componente che non graverà sul bilancio 2018. La solidità finanziaria aziendale ci permette di fronteggiare serenamente l’attuale situazione, lavorando ed investendo intensamente e con oculatezza per invertire il trend. Come illustrato, abbiamo preparato novità in ogni tipologia di gioco e pianificato un intenso programma di eventi, una formula finalizzata a realizzare gli obiettivi economico-finanziari annuali che ci siamo prefissi, attuata mediante verifiche ed analisi dei risultati raggiunti dopo ogni evento, come avviene per ogni nostra scelta strategica”.

Veniamo ai Numeri.
Nei primi tre mesi dell’anno sono stati introitati € 10,5 milioni (-6,9%). I giochi tradizionali hanno ottenuto € 2,2 milioni. Le slot hanno superato gli € 8,3 milioni. Il Casinò ha incassato nel mese di marzo € 3,2 milioni. I giochi tradizionali si sono attestati a € 640.000 . Le slot hanno registrato € 2,6 milioni (+1%)

In sala slot sono stati sbaragliati 29 super premi, del valore superiore a € 4.999, per un montepremi complessivo di € 350.000. Sabato 31 marzo ha registrato la bella vincita di un cliente partenopeo che si è portato a casa € 90.000. Sono state, inoltre, centrate, nella medesima serata, tre scale reali per complessivi € 30.000.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.