Quantcast

Sanremo, detenuto fugge durante visita all’ospedale: è caccia all’uomo fotogallery

L’individuo sarebbe anche ammanettato

Sanremo. E’ caccia all’uomo. Un detenuto del carcere di Valle Armea è fuggito stamane dall’ospedale Borea, dove si era recato per una visita al pronto soccorso accompagnato dalla polizia penitenziaria.

L’individuo sarebbe anche ammanettato. Le ricerche di carabinieri e agenti della penitenziaria si sono concentrate nella zona della Pigna, il centro storico matuziano, dove l’uomo si sarebbe rifugiato, ma vengono battute anche altre zone, come il litorale e il Porto Vecchio. Il fuggitivo è un venticinquenne marocchino di nome Abdelhamid Salmane che deve scontare una lunga pena detentiva per tutta una serie di reati commessi, tra i quali un tentato omicidio. Era stato accompagnato dagli agenti della polizia penitenziaria al plesso ospedaliero sanremese insieme ad altri quattro detenuti per una visita medica programmata: un esame radiologico per sospetta TBC ed è stato questo stratagemma a consentirgli la via di fuga, in direzione corso Garibaldi.

E’ vergognoso – tuona il sindacalista del Sappe Michele Lorenzo che all’ospedale di Sanremo non ci sia ancora una zona attrezzata per ricevere i detenuti. Inoltre il numero di agenti che hanno potuto accompagnare i detenuti sono cinque. Calcolando la presenza dell’autista c’era un agente per detenuto ed è ovvio che una volta scappato, solo un poliziotto poteva inseguire l’evaso”.