Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Pasqua alternativa” per Oliviero Troia, il bordigotto partecipa al Giro delle Fiandre

Si classifica 81esimo alla 102^ edizione di una delle cinque cosiddette 'classiche del Nord'

Più informazioni su

Bordighera. Il bordigotto Oliviero Troia dell’UAE Team Emirates ha partecipato oggi alla 102^ edizione del Giro delle Fiandre.

Il giovane professionista dopo aver visto infranto il suo sogno di partecipare alla Milano-Sanremo per motivi di salute ha affrontato la Record Bank E3 Harelbekeha, lo scorso 23 marzosenza però riuscirsi a classificarsi. Ha preso parte poi alla Gent-Wevelgem in Flanders Fields, il 25 marzo, riuscendo a classificarsi 126esimo e il 28 marzo alla Dwars door Vlaanderen – A travers la Flandre che però non è riuscito a concludere.

Nel giorno di Pasqua il ciclista ponentino ha dato tutto se stesso in una delle cinque cosiddette ‘classiche del Nord’ di primavera, gare-monumento tra Belgio, Francia e Olanda che si corrono in un solo giorno. Dopo 117 chilometri sostanzialmente facili, ha affrontato il primo passaggio sull’Oude Kwaremont: due chilometri con pendenza media del 4% e massima dell’11, con il fondo in pavè che ha complicato le cose.

Dopo il Kwaremont circa 60 chilometri duri con 7 muri in successione, ha dovuto affrontare 20 chilometri più facili, il terribile Paterbergc(pendenza massima del 20%), il Koppenberg a 45 chilometri dalla conclusione e in rapida successione Steenbeekdries e Taaienberg, quest’ultimo con vetta a 36 chilometri dal traguardo.

Dopo una fase più facile con 20 chilometri in cui era presente solo il Kruisberg, è iniziata una fase più decisiva a 16 dal traguardo con l’ultima accoppiata Kwaremont-Paterberg. Troia ha concluso il classico lungo rettilineo finale 81esimo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.