Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Oggetti e progetti: riflessioni e consigli

Quando si pensa agli spazi è importante non dimenticare la chiave di lettura data dalla disposizione di quelli che vengono definiti “oggetti”

Quando si pensa agli spazi è importante non dimenticare la chiave di lettura data dalla disposizione di quelli che vengono definiti “oggetti”, contribuendo a personalizzare e comunicare lo spazio attraverso una precisa strategia.

In un progetto d’interni si prevede la definizione di uno spazio, la sua organizzazione, determinandone la forma attraverso la pianta che ne conferisce carattere e personalità. Ma cosa intendiamo per “oggetto”? Un oggetto può essere un elemento di design, una scala, una sedia, un elemento che introduce un punto focale nello spazio e genera movimento, ritmo o equilibrio. Consideriamoli in varie scale dimensionali: un oggetto d’arte, un pezzo di arredo, un soprammobile, un elemento costruttivo. Può essere un “pezzo” insolito, decontestualizzato, e posto in una nuova dimensione, diversa, inusuale, creando così un’atto deliberato di sfida, di rottura verso un equilibrio precostituito. Mi piace, nella mia professione, considerare la scala un elemento funzionale e di collegamento tra i piani orizzontali, caratterizzato però da una spiccata connotazione di rottura. Diviene quindi una scala libreria, un segno visivo, una scala che si pone al centro del progetto divenendo indipendente, un oggetto diverso che combina in questo modo diverse funzioni abitative ed estetiche. Nel progetto d’interni gli oggetti diventano forme di comunicazione e interattività tra le persone, comunicando emozioni e raccontando il carattere della persona che vive lo spazio.

Particolare importanza viene riconosciuta all’oggetto nella progettazione volta a spazi commerciali, ristoranti, bar, uffici, dove in questo caso può diventare l’elemento che focalizza e organizza lo spazio. L’oggetto deve in questo caso comunicare messaggi chiari e facilmente leggibili, identificabili con l’attività svolta, gli articoli esposti o addirittura, divenire icona comunicativa.

E’ importante non dimenticare che in un progetto d’interni è fondamentale la relazione tra i vari elementi che lo compongono. Portatori di carattere definito attraverso qualità e caratteristiche, i singoli elementi creano scene diverse a seconda della loro disposizione assumendo significati espressivi differenti, andando così a conferire una determinata personalità e con essa una serie di legami, che, passando attraverso varie sensazioni ed emozioni, conferiscono quello che a mio avviso è il vero obiettivo di un progetto d’interni: la sua personalità.

Frutto di pensieri, parole, emozioni, empatia, un progetto d’interni, attraverso oggetti, colori, materiali e organizzazione dello spazio deve raccontare una storia e trasmettere significati legati alla funzione e all’emozione che si vuole comunicare alle persone, perchè come dice Richard Rogers “Non si può pensare un’architettura senza pensare alla gente”.

Paolo Tonelli

www.paolotonelli.com

www.facebook.com/sanremoturquoise

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.