Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Notte della geografia: conferenze e giochi organizzate dall’associazione nazionale degli insegnanti ad Imperia

Appuntamento al prossimo anno

Imperia. Un successo la “Notte della geografia”, organizzata all’Istituto nautico dal professor Giuseppe Garibaldi, storico presidente provinciale dell’Associazione italiana insegnanti di geografia. E’ stato infatti 38 anni alla guida della sezione imperiese e per 12 di quella regionale.

Dal pomeriggio a sera si sono svolte conferenze e giochi sulla geografia. I presenti hanno potuto ammirare una mostra di atlanti e preziose carte geografiche. Molto divertenti i giochi geografici con cartine mute da riempire, quiz ed altro, che hanno visto poi l’assegnazione di libri ai vincitori. Molto apprezzato il ricco buffet con vini pregiati, formaggio, focacce di diverso tipo (compresa una prelibata al rosmarino), la ‘stroscia’ di Pietrabruna, dolci di vario genere, cioccolate. Alcune prelibatezze sono state preparate da socie dell’associazione (aperta anche a non docenti).

Conferenze sono state tenute dai professori Lorenzo Bagnoli (sanremese che insegna all’università Milano-Bicocca), Luca Ficca (docente al Nautico) mentre una apprezzata tavola rotonda ha visto impegnati il professor Giuseppe Garibaldi (geografo di fama nazionale), l’assessore alla Cultura del Comune di Imperia, Nicola Podestà, il professor Paolo Auricchia, preside del liceo di Imperia e del Polo tecnologico, e il  professor Alessandro Carassale, docente negli istituti superiori.

Proprio quest’ultima ha interessato in modo particolare la platea. Argomento principale la progressiva, e inspiegabile, sparizione della geografia dai programmi scolastici italiani. Fra gli interventi, quello dello studente Edoardo Pallante,di Arma di Taggia. Molti sono stati, fra i presenti, gli alunni del Nautico, dell’Istituto tecnico per il turismo e altre scuole.

“Sono abbastanza soddisfatto – dice il professor Garibaldi – anche se non c’è niente che non si possa migliorare. Contiamo di ripetere la ‘Notte delle geografia il prossimo’ il prossimo anno”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.