Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La Sanremese batte il San Donato Tavarnelle e tiene aperta la lotta promozione foto

Lupo: “La miglior partita della mia gestione”

Più informazioni su

Sanremo. Sarà un finale di campionato ad alta tensione sull’asse Sanremo-Albissola. I biancoazzurri, con la vittoria odierna 2-1 sul campo del San Donato Tavarnelle, si mantengono a meno 2 dalla vetta e tutto si deciderà all’ultimo giornata.

La Sanremese ha avuto la meglio oggi in una gara sofferta contro una formazione che ormai non ha più nulla da chiedere al campionato ma che ha voluto onorare l’ultima gara casalinga dell’anno.
Matuziani subito avanti ma sfortunati. Al 7’, Gagliardi colpisce di testa, la palla si stampa sul palo. A fine gara saranno tre i legni colpiti dai biancoazzurri.
Passano due minuti e il San Donato Tavarnelle trova il vantaggio con la rete segnata da Frosali sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da Caciagli.
La prima frazione scorre via senza particolari emozioni all’insegna dei cartellini gialli da una parte e dall’altra. Sanremese pericolosa con diverse conclusioni dalla distanza. Prima con Scalzi al 40’, la cui conclusione viene parata da Giusti, poi con la punizione di Cacciatore neutralizzata anch’essa dal numero 1 toscano. Al 45’ è la traversa a fermare il tentativo dalla distanza di Rotulo.

Le emozioni e le reti decisive si concentrano nella ripresa.
La Sanremese si riversa in avanti ed è subito pericolosa con una punizione a giro di Lauria che si spegne sulla parte alta della rete.
Il numero 10 matuziano ci riprova, sempre su punizione, ma la sua conclusione è centrale e viene bloccata da Giusti senza difficoltà.
Occasione anche per il San Donato Tavarnelle. È il numero 77 Giordani a concludere a rete, ma Salvalaggio fa buona guardia.
Al 72’ ci pensa Lauria a pareggiare i conti. La sua punizione mancina disegna una traiettoria perfetta che si insacca alle spalle di Giusti. È la rete dell’1-1.
In campo sembra esserci solo la Sanremese, biancoazzurri padroni del gioco alla ricerca della rete decisiva.
E il gol vittoria arriva all’88’. Su azione di calcio d’angolo Giusti respinge di pugno, Fiore la rispedisce in area di testa e il numero 5 Colombini deposita la sfera nella propria rete.
La gara si chiude con il terzo legno colpito dai biancoazzurri. Scalzi, in pieno recupero, tenta la conclusione a giro su azione di contropiede, ma il suo mancino finisce sulla traversa a Giusti battuto.
Al 90’ grande l’esultanza della squadra con i circa 30 tifosi che oggi hanno intrapreso la lunga trasferta in terra toscana.

Con la vittoria odierna e con il contemporaneo successo dell’Albissola contro il Ghivizzano (2-1) in vetta tutto resta invariato con i ceramisti a guidare la classifica e la Sanremese subito dietro a 2 punti di distanza.
Saranno decisivi gli ultimi 90 minuti con i biancoazzurri impegnati in casa contro il Ligorna e l’Albissola in trasferta sul campo del Seravezza Pozzi.

“Abbiamo fatto la miglior partita della mia gestione dal punto di vista qualitativo e caratteriale – ha dichiarato a fine partita mister Alessandro Lupo – abbiamo dovuto cambiare il modulo in corsa e questo ci ha portati alla meritata vittoria finale. La partita di oggi è la dimostrazione che nessuno ci ha regalato niente. Per quanto riguarda la mia espulsione è stato un momento di tensione con l’allenatore avversario, eravamo sotto 1-0 e non lo meritavamo. Ho sempre detto che l’Albissola qualcosa lascerà per strada, vorrei che domenica lo stadio fosse pieno e anche se non dovessimo raggiungere l’obiettivo vorrei che i tifosi applaudissero la squadra. Io ci credo e spero che domenica i tifosi allo stadio siano tanti”.

LE FORMAZIONI

Sanremese: 22 Salvalaggio, 4 Bregliano, 5 Cacciatore, 23 Negro (30 Caboni), 13 Anzaghi, 15 Magrin (25 Jawo), 16 Taddei, 24 Rotulo (3 Fiore), 11 Gagliardi, 27 Scalzi, 10 Lauria (6 Castaldo)
A disposizione: 32 Pronesti, 2 Barka, 7 Colantonio, 14 Bozzi, 17 Boldini
Allenatore: Alessandro Lupo

San Donato Tavarnelle: 1 Giusti, 5 Colombini, 24 Di Renzone, 19 Frosali, 7 Cela (8 Rinaldini), 26 Favilli (37 Carradori), 23 Di Vito (15 Nuti), 27 Caciagli, 98 Motti, 11 Carnevale (77 Giordani), 9 Pozzi (4 Manganelli)
A disposizione: 12 Ferrucci, 3 Petracchi, 6 Salvestroni, 14 Tonazzini
Allenatore: Roberto Malotti

Arbitro: Sig. Mattia Pascarella (Nocera Inferiore)
Assistenti: 1° Sig. Amedeo Fine (Battipaglia); 2° Sig. Emanuele Bocca (Caserta)

Ammoniti: Cela, Gagliardi, Carnevale, Cacciatore, Frosali
Recupero: 0’, 5’
Calci d’angolo: 1-5

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.