Quantcast
In Riviera si diventa mamma sempre più tardi: l'età media avanza a 31 anni e mezzo - Riviera24
L'analisi

In Riviera si diventa mamma sempre più tardi: l’età media avanza a 31 anni e mezzo

In Liguria l'età più alta si registra a Genova (32,10), seguita da La Spezia (31,70) e Savona (31,60). Dati Eurostat

Imperia. Figli sì, ma tardi. Nel 2016 in provincia di Imperia le donne hanno aspettato fino a 31 anni e mezzo (trentun anni e tre mesi per la precisione) prima di diventare madri. È quanto emerge dalla fotografia scattata dal rapporto Eurostat che ha raccolto i dati sull’età media delle donne al momento del parto attraverso l’esame delle 1342 regioni Nuts 3* dell’Unione europea.

Il dato, tuttavia, non sorprende. Anzi, conferma un tendenza in atto già da qualche anno che non solo attesta quanto il primo parto tende a spostarsi sempre più in là negli anni (con cause e relative contaminazioni innumerevoli) ma anche quanto, e qui ripeschiamo i dati Istat pubblicati in autunno, la forza trainante della curva demografica territoriale non è più rappresentata dalle italiane bensì dalle straniere, con una media di 1,17 figli per le prime e 1,99 per le seconde.

L’Imperiese è però in buona compagnia e, addirittura, possiamo dire che può vantare numeri relativamente “più giovani” rispetto a quelli raccolti nelle restanti province ligure e nel resto d’Italia. 32,10 è infatti l’età media del parto a Genova, 31,70 a La Spezia e 31,60 a Savona. La media italiana è stata invece di 31,7 anni contro quella a livello europeo che si è fermata a 30,6 anni.

A livello nazionale, le due regioni del Medio Campidano e Nuoro, insieme a Parigi in Francia, Heidelberg, Stadtkreis in Germania, Bizkaia in Spagna e Byen København in Danimarca, hanno completato l’elenco delle regioni Ue in cui le donne hanno avuto in media 33 anni o più al momento della nascita dei loro figli. Non è un caso che per il dossier Eurostat le province italiane analizzate nella classificazione Nuts 3 pongono l’Italia nella parte “più anziana” della classifica Ue.

Le province italiane dove le donne hanno aspettato meno a fare figli sono Crotone e Siracusa, entrambe con 30,5 anni medi della madre al momento del parto. Nove sono del Sud (sette della Sicilia) e una sola si trova al Centro (Prato, a otto posti dalla più giovane con una media di 31 anni). Anche le mamme italiane più avanti con l’età sono al Sud. I primi quattro posti sono, infatti, oltre che di Medio Campidano e Nuoro, di Oristano e Ogliastra. Al settimo posto troviamo Cagliari. A completare il quadro sono le dieci province nelle quali la madre ha l’età media più elevata al momento del parto: Ascoli Piceno e Potenza, Monza e della Brianza e le due maggiori città: Roma (poco più “vecchia”) e Milano.

* Nomenclatura delle unità territoriali per le statistiche, micro aree utilizzate per analizzare dati stati stitici in maniera omogenea.

Più informazioni
leggi anche
Mamma migrante, mamma straniera
L'analisi
In Liguria più mamme straniere. Le italiane? Sempre più anziane, come i papà
Neonati, nursery
Curiosità
Leonardo e Sofia, i nomi più amati dai genitori liguri e diffusi fra i nuovi nati nel 2016
Bajardo
L'analisi
Bajardo sul podio dei Comuni più vecchi dell’imperiese, solo 18 giovani
commenta