Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Imperia, Fossati ad Abbo: “Ha capito poco di quello che ho detto”

"Caltagirone è diventato socio della Porto di Imperia spa perché la Imperia Sviluppo gli ha ceduto parte delle sue quote, facendosele pagare adeguatamente"

Più informazioni su

Imperia. “Leggo la replica, in vero piuttosto confusa, del candidato del Pd, Abbo, al mio intervento di ieri e, lo confesso, ho capito poco di quello che ha voluto dire, anche perché le sue parole denotano che lui ha capito poco di quello che ho detto io. Del resto, sono cinque anni che noto questa scarsa sintonia tra me e Abbo. Gli parlo di mele e lui mi risponde parlando di pere. Me ne farò una ragione.

Una precisazione però ci tengo a farla, anche per spiegare ad Abbo un passaggio facile facile, che dovrebbe comprendere, visto che credo abbia, o dovrebbe avere, una qualche dimestichezza con la materia: non è una mia opinione -o una dietrologia- che Caltagirone sia diventato socio della Porto di Imperia spa perché la Imperia Sviluppo gli ha ceduto parte delle sue quote, facendosele pagare adeguatamente, peraltro.

È un fatto. Se vuole gli faccio uno schemino e gli consegno copia della relativa documentazione, così evita di parlare a sproposito; tra l’altro, tirando in ballo una società del tutto estranea ai fatti: la Fratelli Carli, che nessuno ha mai citato, se non lui nel suo confuso comunicato, non c’entra nulla con la vicenda e non è nemmeno socia della Imperia Sviluppo.

Già che ci sono, se vuole, gli consegno anche una copia della relazione della Ragioneria dello Stato pervenuta in Comune nel dicembre 2017, di cui lui maliziosamente tace e che è stata tenuta accuratamente nascosta ai consiglieri comunali; relazione molto interessante per capire come è stato gestito il Comune di Imperia in questi ultimi cinque anni, nonché le gravissime responsabilità di chi ne ha gestito il bilancio, cioè Abbo stesso e, in una certa fase, un assessore del Pd, ossia del partito che lo propone quale candidato sindaco.

È una relazione un po’ complessa, mi rendo conto, ma se si impegna, chiedendo magari consiglio ad un bravo commercialista, credo possa comprendere la gravità del danno che ha fatto, mettendo in ginocchio il Comune di Imperia. Comunque, Abbo non si preoccupi, se e quando presenterà il bilancio, cosa che dubito, avremo modo di parlarne diffusamente in consiglio comunale, davanti alle telecamere” – replica Giuseppe Fossati di Area Aperta.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.