Quantcast

Dà fuoco alla tenda pur di non lasciarla alle ruspe: è doloso l’incendio al campo migranti sul Roya fotogallery

Al momento non è chiaro si ci siano feriti o meno

Ventimiglia. Ha dato fuoco alla sua tenda pur di non vedersela sradicata dalle ruspe. C’è lo sconsiderato gesto di un migrante all’origine dell’incendio che questa mattina ha devastato il campo abusivo delle Gianchette, sul greto del fiume Roya. Proprio in quei frangenti erano in corso le operazioni di pulizia ad opera di una ditta specializzata , a seguito di un’ordinanza del sindaco Enrico Ioculano.

Sul posto intervengono i vigili del fuoco dal locale distaccamento e da quello di Sanremo. Presenti anche uomini delle forze dell’ordine. Al momento non è chiaro si ci siano feriti o meno. La tendopoli ospita circa un centinaio di persone.