Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Bordighera, privatizzazione Saint Charles: Iacobucci ringrazia il sindaco Pallanca

"In un' epoca razionalizzazione della spesa e conseguentemente anche dei servizi, l'ospedale negli ultimi anni aveva subito un impoverimento che indubbiamente lo collocava tra le strutture a rischio di chiusura"

Bordighera. Scrive Massimiliano Iacobucci (FdI).

“Grazie all’impegno del Sindaco Pallanca il consiglio comunale di Bordighera ha una nuova convenzione con la ASL imperiese che permetterà l’utilizzo del plesso ospedaliero anche in collaborazione con soggetti non pubblici. Ciò è stato possibile anche grazie al sostegno della Regione Liguria e dell’assessore alla sanità Sonia Viale che credono fortemente nello sviluppo della rete ospedaliera e dei propri servizi .

In un’ epoca razionalizzazione della spesa e conseguentemente anche dei servizi , l’ospedale di Bordighera negli ultimi anni aveva subito un impoverimento che indubbiamente lo collocava tra le strutture a rischio di chiusura . La possibilità di collaborare con i privati colloca invece Bordighera un’area di sviluppo e investimento che può solo essere positiva per la città e per i servizi sanitari del Saint Charles .

La logica del privato è la concorrenza basata sulla qualità , così come in Lombardia esistono presidi a gestione privata quali il San Raffaele e l’Humanitas che basano il loro successo sull’eccellenza , da oggi anche il ponente ligure grazie alle scelte di Bordighera potrà sperare in una struttura di eccellenza capace di attrarre clientela verso il nostro territorio . Fratelli d’Italia da sempre sostiene la difesa del Saint Charles, e oggi applaude alla scelta che può essere solo che positiva per la città e il Ponente Ligure”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.