Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Bordighera, Ingenito: “Siamo convinti che la città debba essere accogliente per i suoi abitanti e anche per i turisti”

"Fin dal principio, dai vertici regionali dei partiti del centro destra è stata sponsorizzata la richiesta di trovare un’intesa con l’attuale maggioranza, per garantire l’unità della coalizione secondo il modello Toti”

Bordighera. Ci scrive Vittorio Ingenito in merito alle future elezioni comunali della Città delle Palme.

“Sono trascorsi diversi mesi da quando è iniziata la mia collaborazione con alcuni consiglieri comunali di opposizione. Una collaborazione volta a creare i presupposti per una nuova azione di governo, più qualificata, per l’amministrazione di Bordighera in previsione proprio delle elezioni 2018.
Fin dal principio, dai vertici regionali dei partiti del centro destra è stata sponsorizzata la richiesta di trovare un’intesa con l’attuale maggioranza, per garantire l’unità della coalizione secondo il “modello Toti”.

Tuttavia, l’assenza di condivisione delle più recenti ed importanti scelte amministrative della Giunta Pallanca con i consiglieri di opposizione e le obbiettive difficoltà nel sostenere politicamente un gruppo civico che non ha più il consenso dei cittadini, ha reso difficile per il sottoscritto ipotesi di collaborazione.
Al contrario, Fratelli d’Italia e Forza Italia, che hanno aspramente criticato l’ipotesi Pallanca, si sono oggi allineati alla decisione della Lega, che da tempo considera il sindaco uscente come unica alternativa.

Alla luce di quanto sopra e del lavoro fino ad oggi svolto con l’analisi e la valutazione dei bilanci del Comune di Bordighera, ho ritenuto di non attendere oltre e ho proposto la mia candidatura ad alcuni consiglieri di opposizione che hanno accolto favorevolmente il mio impegno. Questa decisione è stata altresì supportata dall’entusiasmo mostrato da tanti cittadini che hanno manifestato il loro forte desiderio di cambiamento per il bene della nostra Città.
Il consenso che sapremo coalizzare, sarà legato alla credibilità delle persone che scenderanno in campo e ai vasti settori della società che vi saranno rappresentati. Persone credibili e un programma semplice e chiaro, che sarà indirizzato alle più elementari necessità e fabbisogni dei cittadini: sicurezza sociale, decoro urbano, scuola, sport e commercio.

Siamo infatti convinti che una città debba essere accogliente prima di tutto per i suoi abitanti e così lo sarà anche per i turisti, ai quali sapremo offrire una città che avrà deciso di tornare a sorridere e splendere della sua elegante ma concreta bellezza”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.