Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Bordighera, il centrodestra “apre” le porte a Pallanca. Novembre: “Instaurato dialogo, potrebbe essere nostro candidato sindaco”

La scelta sarebbe stata intrapresa per rispettare il cosiddetto "modello Toti"

Bordighera. Mentre a Palazzo Garnier è in corso un incontro di maggioranza nel quale il sindaco Giacomo Pallanca dovrà riferire ai suoi degli incontri con la coalizione di centrodestra avvenuti la scorsa settimana, Patrick Novembre, coordinatore di Forza Italia a Bordighera, ha confermato che la coalizione formata da Forza Italia, Fratelli d’Italia e Lega ha instaurato un dialogo con Pallanca, una prima apertura “ufficiale” per intraprendere il percorso della formazione di una lista in modo da arrivare, uniti, alle elezioni amministrative di giugno.

La scelta sarebbe stata intrapresa per rispettare il cosiddetto “modello Toti”. E’ proprio il governatore della Regione Liguria ad aver chiesto agli uomini di centrodestra dell’imperiese di percorrere la possibilità di riunire tutte le forze del centrodestra. Anche se questo significa aprire le porte a candidati come Pallanca, provenienti da liste civiche.

Ci vorrà del tempo e serviranno altri incontri prima di poter dire concluse le trattative. Innanzitutto sarà necessario attendere il termine del confronto tra lo stesso Pallanca e la sua maggioranza: confronto durante il quale il sindaco potrebbe anche decidere di continuare il suo percorso con “Progetto Bordighera”, il gruppo civico che lo ha portato ad insediarsi a Palazzo Garnier nel 2013. Se così non fosse e Pallanca decidesse davvero di lasciare il progetto civico e correre con il centrodestra, servirebbero comunque molti altri incontri, sia inerenti alcuni punti fermi del programma elettorale, sia relativi alla rosa dei sedici candidati che formeranno la lista di centrodestra.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.