Atto vandalico nella chiesa di San Bernardo a Seborga, il Comune: “Da condannare come sacrilego”

"Ignoti hanno fatto a pezzi dei vasi contenenti fiori abbandonandoli sul pavimento. L'amministrazione comunale intraprenderà le azioni più opportune"

Più informazioni su

Seborga. “Ieri mattina, tra le 8.30 e le 11 circa una o più persone si sarebbero introdotte nella chiesina di San Bernardo, aperta al pubblico, facendo a pezzi dei vasi contenenti fiori abbandonandoli sul pavimento”.

Lo denuncia il Comune del Principato sulla sua pagina Facebook, che riporta la lamentela della custode che ha descritto l’atto vandalico. “Dalle registrazioni della telecamera puntata su strada Villa l’angolo di visuale sulla chiesa è coperto in buona parte dalla vegetazione e non si è potuto vedere movimento di persone nello scorcio del sagrato inquadrato dalla videosorveglianza. L’atto è da condannare come sacrilego in quanto perpetrato ai danni di un luogo sacro e molto caro ai seborghini. Si ringrazia per la tempestiva segnalazione. L’amministrazione comunale intraprenderà le azioni più opportune” – dichiara nel post il Comune.

Più informazioni su