Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

All’Ariston 50 scuole di danza e oltre 800 ballerini per la 10° edizione del “Sanremo Dance festival”

Sabato 28 e Domenica 29 aprile 2018 nelle strade e nelle piazze della città "Tutti ballano Sanremo" Flashmob, Stages, Sanremo Danza Giovani

Più informazioni su

Sanremo. Ritorna anche quest’anno, per la decima edizione, sul prestigioso palco del Teatro Ariston, una grande manifestazione rivolta al mondo della danza giovanile: il “Sanremo Dance Festival”, concorso nazionale di danza classica, modern, contemporanea e danza fantasia.
La kermesse, che è inserita nel calendario manifestazioni del Comune di Sanremo, durerà tutta la giornata del 29 aprile per il concorso vero e proprio, ma sono previsti molti altri eventi durante l’intero week end a partire dagli stages di classico, modern e contemporaneo, proposti da prestigiose star della danza che faranno anche parte della giuria della gara.

locandina
Viene anche confermato l’evento “Tutti ballano Sanremo” che – attraverso flashmob, stages e spettacoli di danza nelle piazze e nelle vie cittadine – è la risposta degli organizzatori ad una richiesta dell’Amministrazione Comunale di aprire la manifestazione alla città. Punto centrale di questi eventi esterni sarà Piazza Borea D’Olmo in cui si alterneranno gruppi e musica di generi diversi; inoltre il centro città sarà animato da alcuni flashmob coordinati da Elisa Rosano e Maila Cordella.
Appuntamento per il primo flashmob sabato 28 alle ore 16.00 davanti al Teatro Ariston. A seguire, novità assoluta per Sanremo, una dimostrazione di parkour.
Il Sanremo Dance Festival ha ormai consolidato numeri di partecipazione assolutamente rilevanti tanto da richiedere nuovi spazi e nuove soluzioni risultando impossibile accogliere ulteriori richieste sempre in aumento. Considerevole il numero dei ballerini che supera le 800 unità e delle scuole, una sessantina, provenienti da quasi tutte le regioni italiane.
Il Sanremo Dance Festival – dice il presidente del comitato organizzatore Giuliano Ferrari – è ormai diventato uno dei fiori all’occhiello del nostro territorio. Una simile manifestazione deve assumere sempre più un’importante rilevanza per la promozione turistica; siamo grati all’Amministrazione Comunale per aver compreso che anche la danza ha la capacità di muovere migliaia di persone e le città che hanno investito in questo segmento turistico, con eventi danza importanti, ne hanno tratto ottimi risultati. Non dimentichiamo che intorno a questo avvenimento, fra ballerini, coreografi e accompagnatori si muovono alcune migliaia di persone che nel caso specifico soggiornano a Sanremo o nell’estremo ponente nell’intero week end del 1 maggio.
Come da tradizione anche quest’anno verrà inserito nella kermesse, uno spazio per una vetrina coreografica dedicata ai giovani talenti fino ai 14 anni, non ancora pronti a gareggiare in concorso ma che potranno essere stimolati da questo spazio, mettendosi in gioco e confrontandosi, arricchendo se stessi ed anche il pubblico di gioia e voglia di ballare con il cuore.
Ancora una grande impresa per le due direttrici artistiche Simona Tovoli e Chiara Napoli, che dovranno sincronizzare questo mix di eventi che per la sola parte interna all’Ariston prevede oltre 180 coreografie e più di 12 ore di spettacolo. Dobbiamo sottolineare – dicono le due coordinatrici – che il Sanremo Dance Festival non è un’iniziativa fine a se stessa, ma fa parte di un progetto educativo in cui il movimento è essenziale nella formazione dell’individuo: s’impara a conoscere il mondo attraverso il proprio corpo. Portare giovani artisti sul palco più famoso del mondo dello spettacolo intende offrire un ulteriore stimolo alla capacità di comunicare attraverso il movimento inteso come linguaggio espressivo globale.
Grandi conferme all’interno della giuria che seguirà l’andamento del Concorso: Lara Terzuolo, Luca Tozzi, Teresita Del Vecchio, Giacomo Milli. Novità di quest’anno la presenza di Alessia Gatta e Patrizia Campassi. Infine, ad impreziosire questa rosa di grandi nomi del mondo della danza Anbeta Toromani, la ballerina entrata nel cuore del grande pubblico per la sua partecipazione alla prima edizione di Amici, divenuta successivamente assistente della trasmissione e poi étoile internazionale.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.