Quantcast

Tra fine marzo e inizio aprile la stazione spaziale cinese visibile dalla nostra provincia: potrebbe cadere sull’Italia foto

Terminata la sua vita operativa, sta rientrando nell’atmosfera terrestre

Più informazioni su

Buone notizie per gli appassionati di voli spaziali che risiedono nella nostra provincia. Dopo ieri sera alle 19.36, sarà ancora possibile osservare il passaggio nei nostri cieli (iniziando ad guardare da ovest) della stazione spaziale sperimentale cinese “Tiangong 1” (Palazzo Celeste). Quest’ultima, terminata la sua vita operativa, stari entrando nell’atmosfera terrestre.

Secondo quelli della pagina Facebook di astronomia “Osservatorio Sideralemnte”: “Sarà abbastanza luminosa e il passaggio favorirà le regioni occidentali dell’Italia.Non è possibile fare una previsione certa del momento del rientro, per il momento le ultime simulazione danno come date probabili quelle tra il 29 marzo ed il 9 aprile Dovrebbe bruciare quasi completamente ma non è escluso che alcuni frammenti resistano e raggiungano la Terra”.

E qui si aggiunge un certo fattore di suspense. Sì , perchè secondo i calcoli degli scienziati, l’Italia sarebbe una delle zone del globo più “papabili” per il rientro dei possibili detriti “rottame spaziale”. Detriti che comunque dovrebbero essere un pericolo per cose o persone. Tutti con gli occhi verso cielo dunque, nelle serate tra il 29 di questo e il 7 del prossimo mese, per assistere ad uno spettacolo che sarà comunque irripetibile.

LE ZONE D’IMPATTO: QUELLE IN GIALLO SONO LE PIU’ PROBABILI

riviera24 - Tiangong 1

Più informazioni su