Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, limite agli orari delle slot: tavolo tecnico tra Comune e associazioni di categoria

Stamattina il primo incontro tra il sindaco Alberto Biancheri, i consiglieri Negro, Robaldo e Battistotti, Assotrattenimento, Fit e Fipe

Sanremo. Avviato questa mattina un tavolo tecnico tra Comune e associazioni di categoria interessate agli interventi che l’amministrazione comunale vuole portare avanti per limitare il diffondersi delle ludopatie.

La prima proposta in questo senso era stata presentata, nello scorso consiglio comunale, dalla consigliera del Movimento 5 Stelle Paola Arrigoni, con una mozione per ridurre l’orario nel quale le macchinette video-poker possono rimanere accese, sia nelle sale slot che nelle altre attività commerciali matuziane.

Dopo la sospensione e il rinvio alla prima commissione consiliare della pratica e sentite le ragioni delle categorie, questa mattina ha preso il via il confronto nell’ufficio del sindaco Alberto Biancheri.

Presenti i consiglieri Negro, Robaldo e Battistotti, in rappresentanza del Casinò il consigliere del Cda Olmo Romeo e, dalla parte delle associazioni, Raffaele Fasuolo, Riccardo Benso (Assotrattenimento), per Fit (federazione italiana tabaccai) Nicola Simone e Fipe (Confcommercio) Andrea Manelli.

Il risultato dell’incontro ha confermato l’intenzione dell’amministrazione di mettere mano, nel giro di poco tempo, al regolamento comunale che oggi permette il gioco alle slot dalle 9 alle 20.

Confronto valutato positivamente dalle categorie che preferirebbero rinviare tutto fino all’approvazione della legge regionale in materia, attesa entro aprile. Rimane dal canto loro la preoccupazione di una modifica alle fasce orarie.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.