Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, Leandro Faraldi lascia il PD: il coordinamento cittadino invita al ripensamento foto

Mentre a livello nazionale il partito ha perso circa 8 punti rispetto alle elezioni politiche del 2013, in città sono solo 4 i quelli persi

Sanremo. Dopo la debacle del Partito Democratico alle ultime elezioni politiche, Leandro Faraldi – già estromesso dalla giunta Biancheri insieme a Daniela Cassini, nell’ultimo rimpasto di giunta – aveva deciso di lasciare il partito. Decisione che ha colpito il segretario cittadino Marco Torre, che ora invita alla riflessione l’intero coordinamento locale.

“E’ di questi giorni la notizia che Leandro Faraldi ha comunicato le sue dimissioni dal Partito Democratico rimettendo tutti gli incarichi a tutti i livelli.
Il coordinamento cittadino riunito per fare un analisi del voto su Sanremo ha espresso dispiacere e rammarico per questa scelta di Leandro anche se ovviamente la rispetta.

Faraldi è stato tra i fondatori del PD a Sanremo e in questi anni ha contribuito con le sue idee e al sua passione politica alle battaglie politiche del Pd sanremese ed è stato tra protagonisti della vittoria di Biancheri alle ultime elezioni amministrative. Il Partito ha apprezzato il fatto che tale scelta sia stata resa pubblica solo dopo l’esito delle elezioni per non creare alcun disagio durante la campagna elettorale.

Ovviamente è inutile dire che da parte del PD c’è la speranza che tale decisione possa nel corso tempo vedere un ripensamento e veder tornare Faraldi in un ruolo attivo dentro il partito perché siamo convinti che il centrosinistra e il Pd abbiano bisogno del contributo di tutti coloro che ne condividono valori e ideali e ancor di più ora che serve una riflessione sul perché di una sconfitta tanto evidente a livello nazionale.

A Sanremo il voto ha consegnato una forte crescita della Lega,così come in tutto il nord Italia, e un arretramento del nostro partito.

Il dato positivo a Sanremo è che mentre il PD a livello nazionale ha perso circa 8 punti rispetto alle elezioni politiche del 2013 a Sanremo il Pd ha perso circa 4 punti attestandosi poco sopra il 14%, questo grazie all’attività dei nostri militanti e alla candidatura della Anna Russo che pur sapendo di giocare una partita quasi impossibile si è impegnata al meglio mettendo a disposizione la sua passione politica. A Sanremo un dato interessante è anche che il movimento dei Grillini ha invece visto una riduzione di voti in termini assoluti rispetto al 2013.”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.