Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, la presentazione delle proposte del PD nel programma elettorale

La cittadinanza è invitata

Più informazioni su

Sanremo. Il Partito Democratico organizza nella giornata di domani un appuntamento con la cittadinanza per discutere insieme ai candidati territoriali.

“C’è ancora tanto da fare. Ci siamo lasciati alle spalle una delle più gravi crisi economiche di sempre, passando dal meno 1,7% del 2013 al più 1,5% di crescita del Pil nel 2017Abbiamo creato più di un milione di posti di lavoro, ma le retribuzioni sono tra quelle che crescono meno in Europa e ancora troppe persone sono senza un’occupazione, soprattutto tra chi la cerca per la prima volta. Gli investimenti fissi lordi che continuavano a scendere sono tornati a salire, così come i consumi e l’export, ma nulla di tutto questo è abbastanza, se vogliamo garantire un futuro a questo Paese, se vogliamo davvero chiudere quelle fratture generazionali, di genere, sociali e territoriali che di anno in anno si sono allargate sempre di più.

Usare la leva fiscale per favorire l’innovazione, la ricerca, la riconversione tecnologica e la trasformazione ecologica del nostro tessuto produttivo e industriale, riducendo la pressione fiscale su chi crea valore aggiunto: sono state queste le stelle polari della nostra azione sul fisco nella legislatura appena trascorsa. Missione compiuta: l’economia è ripartita e la pressione fiscale è scesa di tre punti in quattro anniMa non basta. Il fisco deve essere parte di un più complessivo piano industriale per il Paese. Nei prossimi anni le economie avanzate dovranno raccogliere la sfida di una tumultuosa innovazione tecnologica che mette in discussione i vecchi modelli produttivi, l’organizzazione del lavoro e del nostro sistema di welfare. Se l’Italia non saprà essere all’altezza di questa sfida potremmo dover assorbire un secondo shock sistemico come quello vissuto nella prima fase della globalizzazione. Dobbiamo governare il cambiamento.

Nella prossima legislatura:

  • riduzione della pressione fiscale sulle imprese, grandi e piccole, portando l’aliquota Ires al 22% (l’abbiamo già portata dal 27,5% al 24%) e assicurando alle imprese individuali un’uguale tassazione attraverso una sola aliquota al 22%;
  • deducibilità dell’Imu pagata sugli immobili da imprese, commercianti, artigiani e professionisti;
  • rafforzeremo il Piano Impresa 4.0 rendendo stabile e strutturale il credito di imposta alla ricerca e sviluppo, prevedendo una riduzione graduale dell’iperammortamento per poi introdurre strutturalmente un’accelerazione della deducibilità fiscale degli investimenti produttivi

Ne discuteremo domani alle 20.30 presso la Gelateria del Porto a Sanremo in Corso Nazario Sauro, insieme ai candidati del nostro territorio al Parlamento Italiano, Anna Russo, Pietro Mannoni, Luigi De Vincenzi e Franco Vazio”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.