Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, inaugurato l’anno giudiziario del tribunale diocesano. Il Vescovo Suetta: “Cammino di vicinanza ai fedeli” fotogallery

All'inaugurazione è seguito il convegno «La potestà giudiziale della chiesa: aspetti teologici e processuali»

Sanremo. Si è tenuta oggi pomeriggio nella Sala degli Specchi di Palazzo Bellevue l’inaugurazione dell’anno giudiziario 2018, evento che si tiene per la prima volta dall’apertura della sezione del tribunale ecclesiastico diocesano (Ventimiglia-Sanremo). Il Tribunale si occupa fondamentalmente di dichiarare o meno la nullità di un matrimonio religioso.

riviera24 - tribunale ecclesistico

Il 2018 ha visto fino ad adesso due cause introdotte, una con il processo breve e una in via ordinaria. Le sentenze ad oggi sono state due, nel processo breve nel 2017 con sentenza favorevole alla nullità matrimoniale e nel processo breve la causa viene decisa dal giudice unico che per volontà del moto proprio “mitis jourex”.

All’inaugurazione è seguito il convegno «La potestà giudiziale della chiesa: aspetti teologici e processuali», introdotto dall’avvocato rotale Manuela De Sensi, con relatori il vescovo Suetta e don Emanuele Longo. La prolusione è stata tenuta da monsignor Vincenzo Varone, vicario giudiziale del tribunale ecclesiastico interdiocesano calabro.

Sono stati illustrati i dati del lavoro fin qui svolto e con i ringraziamenti ai tanti professionisti che, si legge in una nota stampa della Diocesi: “aiutano, nello spirito evangelico, le situazioni di difficoltà che alcune coppie vivono nel loro matrimonio.Un lavoro che va vissuto con spirito di carità e attenzione al bene delle anime, oltre che scrupolosità di indagine e fedeltà alle leggi ecclesiatiche”. Erano presenti molte delle massime autorità civili, militari e religiose della provincia.

Spiega il vescovo diocesano Sua Eccellenza monsignor Antonio Suetta: “Questa è una prima perché da qualche anno è il Tribunale è nato anche nella nostra diocesi in risposta alla riforma voluta da papa Francesco che ha cercato di avvicinare maggiormente ai fedeli e alle loro necessità la giustizia amministrata dalla Chiesa Dopo un primo periodo di rodaggio il nostro tribunale diocesano ha pensato anche di inaugurare pubblicamente l’anno giudiziario come si fa abitualmente sia in sede civile sia in sede ecclesiastica, questo per testimoniare ai fedeli questa risposta data alla riforma del Papa e la volontà di proseguire in questo cammino di vicinanza”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.