Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, il resoconto della 2^ Giornata Nazionale del Paesaggio al Villino Winter del parco di Villa Ormond foto

Nell'ambito del Floriseum, grande partecipazione alla celebrazione

Sanremo. E’ stata celebrata presso la prestigiosa sede del Floriseum, la seconda Giornata Nazionale del Paesaggio indetta dal Ministero per i Beni e le Attività culturali e il Turismo il 14 marzo di ogni anno. E’ stata un’occasione preziosa per fare il punto sulle grandi opportunità che il paesaggio offre, anche da un punto di vista economico, per uno sviluppo sostenibile e duraturo delle comunità locali, con particolare riferimento alla realtà ligure.

Il momento di riflessione, organizzato nell’ambito della programmazione annuale delle attività del Floriseum della Città di Sanremo presso il Villino Winter all’interno del Parco di Villa Ormond, ha visto l’avvio dei lavori con una riflessione di Ciro Esse, Presidente del Centro Unesco di Sanremo, che ha messo in luce l’evoluzione del concetto di paesaggio e del suo riscontro nelle carte internazionali, quali la Convenzione europea del paesaggio dell’anno 2000 e quella del Patrimonio mondiale dell’Unesco del 1972. Il presidente Esse ha sottolineato l’importanza del paesaggio come opportunità economica, lanciando la proposta che anche la realtà di Sanremo aderisca nel 2018 al Bando la “Fabbrica del Paesaggio” della Federazione Italiana dei Club e Centri per l’Unesco per la segnalazione dei casi virtuosi di innovativo restauro, riutilizzo e valorizzazione di manufatti e strutture con una particolare attenzione al loro inserimento nel paesaggio. La proposta ha riscosso il generale interesse ed apprezzamento dei partecipanti con l’auspicio che tra i premiati del 2018 ci possano proprio essere esempi virtuosi della realtà del Ponente ligure.

Ha quindi preso la parola di Barbara Ruffoni del Crea di Sanremo che ha ribadito l’importanza di un paesaggio di qualità, anche attraverso un’attenta cura dello stesso grazie alla progettazione e gestione del verde pubblico e privato, che rappresenta una grande opportunità di lavoro anche per le nuove generazioni. Questa riflessione è stata rivolta anche ai numerosi studenti dell’Istituto Domenico Aicardi di Sanremo. Pier Franco Molinari, docente dell’Istituto Aicardi di Sanremo, ha portato il saluto del Dirigente scolastico e la segnalazione di un particolare interesse della scuola per la formazione sulle tematiche del paesaggio.

E’, quindi, intervenuta l’assessore Barbara Biale che ha fatto presente come il paesaggio del Ponente ligure debba sempre più essere valorizzato per poter far crescere l’economia locale, rappresentando – soprattutto per la realtà di Sanremo – un elemento di eccellenza a livello internazionale. Ha concluso le riflessioni Marco Devecchi dell’Università di Torino che ha commentato l’importante affermazione contenuta nel Preambolo della Convenzione europea del Paesaggio che recita che il “Paesaggio costituisce una risorsa favorevole all’attività economica” e “se salvaguardato, gestito e pianificato in modo adeguato può contribuire alla creazione di posti di lavoro”.

Con la proiezione di una serie di immagini Devecchi ha dato conto del valore dei paesaggi locali e delle sperimentazioni condotte nella realtà sanremese per la messa a punto di soluzioni di progettazione del verde attente alla qualità del paesaggio, in riferimento all’inserimento paesaggistico dei manufatti. L’incontro ha visto un’attenta e proficua partecipazione del pubblico presente in sala con particolare riferimento ai numerosi ragazzi che hanno espresso con grande sensibilità opinioni e auspici per una sempre più efficace conservazione e valorizzazione dei propri paesaggi di vita quotidiana.
A latere della mattinata di studio sul paesaggio è stata inaugurata la mostra degli elaborati progettuali degli studenti del Corso di Laurea magistrale interateneo in “Progettazione delle aree verdi e del paesaggio” sul recupero paesaggistico di Capo Verde di Sanremo, presso il Padiglione Pedriali di Villa Ormond. La mostra è a ingresso libero.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.