Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, “Il giardino e la fotografia” a Villa Ormond con Carlo Pagani e Daniele Cavadini

L’ingresso è libero a partire dalle 16 fino ad esaurimento posti

Sanremo. Il secondo giorno della rassegna “Aspettando Villa Ormond in Fiore”, l’anteprima della “Settimana del fiore” alla Villa Ormond, prevede oggi alle 16 l’intervento del Maestro Giardiniere Carlo Pagani e del fotogiornalista naturalista freelance Daniele Cavadini che parleranno di giardino e fotografia.

Raccontare un giardino con le immagini può sembrare facile ma non lo è affatto. Il racconto per immagini di un giardino presuppone una costruzione che non si improvvisa. Si può essere capaci di realizzare bellissime fotografie di fiori e piante ma occorre conoscere tecniche e strumenti specifici, oltre a saper utilizzare al meglio i segreti del controluce, per poter trasmettere attraverso delle fotografie la bellezza di un giardino e della natura che lo compone.

Il Maestro Giardiniere Carlo Pagani è fra i più famosi esperti botanici d’Italia. Direttore dell’Alta Scuola di Giardinaggio di Flora 2000, Carlo Pagani porta avanti, da oltre quarant’anni temi quali la biodiversità, la ricerca varietale e la tutela del paesaggio. Fonda nel 1972 Flora 2000, azienda che diventa il punto di riferimento nel settore del vivaismo di qualità, del collezionismo e dell’architettura del paesaggio.

Molto attivo nel campo della divulgazione scientifica, ha condiviso la sua grande esperienza nell’ambito di vari programmi televisivi, prima su Rai3 e Rai2, poi sui canali di Sky, Leonardo e Arturo, con le rubriche “Guida al verde”, “Stagioni in casa”, “Favole in verde”, “Favole in rosa” e “Giardini d’inverno”. Pagani considera il giardinaggio e il prendersi cura della terra e del giardino una vera e propria cultura.

Scrive regolarmente sulla rivista “Gardenia” ed ha pubblicato con Mimma Pallavicini numerosi volumi fra cui “Le stagioni del maestro giardiniere” (Vallardi 2011), “Il Maestro Giardiniere” (Giunti 2012), “Nell’orto con il Maestro
Giardiniere” (Giunti 2013) e “Nel Bosco Giardino” (Cairo 2013). Daniele Cavadini, fotogiornalista freelance, biologo e grande appassionato di natura, dopo una prima collaborazione con il Museo di Storia Naturale di Milano, dove per dodici anni si è dedicato allo studio della fauna del suolo e in particolare delle grotte, a partire dagli anni ’80, con lo sviluppo in Italia della divulgazione naturalistica, ha iniziato a pubblicare fotografie di insetti e piccoli animali su guide ed enciclopedie.

In quegli anni, la nascita e l’affermarsi di riviste sui temi della natura e del turismo e la crescente domanda di fotografie naturaliste, lo ha portato a perfezionare le tecniche fotografiche da lui utilizzate per realizzare reportage su parchi e riserve naturali, iniziando a viaggiare così in tutto il mondo, in particolare nelle foreste tropicali.

Ha lavorato in tutta Europa e in molti altri paesi tra cui Turchia, Tunisia, Marocco, Kenya, Tanzania, Madagascar, Russia, Cina, Sri Lanka, Malesia, Filippine, Polinesia, Stati Uniti, Bermuda, Messico, Guatemala, Belice, Brasile e Guyana Francese. Le sue foto sono state oggetto di diverse esposizioni e allestimenti, tra cui nel 1984 presso la prestigiosa galleria fotografica “Il Diaframma” di Milano e nel 1987, in Messico, insieme ai più grandi nomi della fotografia italiana nel quadro dell’esposizione itinerante Objetivo Italia.

Dal 1980 i suoi servizi sono stati pubblicati sulle più importanti riviste di settore 2 tra cui: Gardenia, Ville Giardini, Bell’Europa, Bell’Italia, In Viaggio, Airone, Oasis, Natura Oggi, Natural Style, Elle, Elle Decor, Vie del Mondo, Atlante, Geo, Aqua, Mondo Sommerso, Flair, La Repubblica delle Donne. Alle 18, sempre presso il salone situato al piano terra di Villa Ormond, Stefano Pezzini, giornalista de La Stampa, condurrà lo show cooking a tema floreale insieme a Cinzia Chiappori dell’Osteria del tempo stretto di Albenga.

L’ingresso è libero (a partire dalle 16) fino ad esaurimento posti. Presso la Palazzina d’inverno, nella parte bassa del parco di Villa Ormond sarà installata la tensostruttura dove si svolgeranno le fasi di allestimento del Carro Fiorito di Sanremo. Gli incontri, conferenze e show-cooking a tema floreale di “Aspettano Villa Ormond in fiore” sono realizzati in collaborazione con Maria Silvana Sicari della Filantea Garden Club di Sanremo, i “Ristoranti della Tavolozza” e Raverabio, azienda produttrice di fiori eduli.

“Villa Ormond in Fiore” si inserisce tra gli eventi collaterali del Corso Fiorito – Sanremo in Fiore. Il progetto nasce lo scorso anno dall’incontro delle realtà più importanti del territorio legate a fiore e floricoltura – ANGA Giovani di Confagricoltura, Confagricoltura, Mercato dei Fiori, Camera di Commercio Riviere di Liguria, ANCEF e La Filantea Garden Club di Sanremo – con la disponibilità della Fondazione Villa Ormond di promuovere l’organizzazione di questo grande evento sul tema del fiore che da tempo mancava a Sanremo, grazie anche alla collaborazione con l’Istituto E. Ruffini-D. Aicardi, indirizzo turistico.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.