Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, i quadri dell’autista della RT Riccardo Bonfà in mostra al Nazionale

Durerà fino al 31 marzo all'Hotel Nazionale

Sanremo. Autista e pittore. Riccardo Bonfà, dipendente della Riviera Trasporti, ha sempre coltivato la passione per l’arte e dipinto, ma solo negli ultimi due anni ha prodotto opere in modo continuativo.

La mostra in corso fino al 31 marzo all’Hotel Nazionale, organizzata dall’associazione ‘I colori della Gioia’, dimostra la sua bravura e come, forse, abbia anche perso tempo prezioso. Geometra, aveva frequentato in gioventù la galleria Il Quadrifoglio di Arma, allievo di G.B. Cosentino. Poi l’Accademia d’Arte di Bordighera.

Il sanremese, vive a Poggio, sposato con Gemma, ha un figlio, Andrea, studente di Scienze politiche con la passione per il giornalismo. Riccardo ha lasciato da parte gli altri hobby, negli ultimi mesi, per dedicarsi esclusivamente a tela e pennelli.

“Giocavo a calcio e tennis – racconta - ma ora mi sono messo solo a dipingere. La pittura è sempre stata la mia grande passione. Ho sempre continuato a fare qualcosa. Come murales. Ma ora ho ripreso con una rinnovata passione e grande intensità e produttività”. Al Nazionale sono esposti dodici suoi quadri figurativi con bambini, anziani, paesaggi e marine che hanno riscontrato grande ammirazione e, il 26, quando Bonfà taglierà il traguardo dei 51 anni, sarà per lui un compleanno diverso. All’insegna dell’arte.

“Mi sono sempre piaciuti - spiega - Caravaggio e gli impressionisti come Monet, e Renoir. E, fra gli italiani, i macchiaioli come Silvestro Lega. Mi piace molto anche Alan Kingwell”. Anche se non più un ragazzino, ha ravvivato un sogno: “Mi piacerebbe fare solo l’artista. Vediamo cosa succederà. Intanto sono stato contattato da una galleria di Parma molto interessata ai miei quadri”.

Al Nazionale sono esposti anche i talismani di un’altra artista, Carla Zanesi. Oggetti portafortuna realizzati con pietre dure e semi preziose avvalendosi di simbologie e persino del Sacro Graal. Così la pittrice e operatrice culturale Gioia Lolli: ‘”Bonfà sta ottenendo un grande successo. I suoi quadri risultano molto apprezzati. I talismani della Zanesi sono particolarmente interessanti e ricchi di significati. Bellissimi. Amo l’esoterismo e non posso che complimentarmi con lei”. A giugno ci sarà una mostra con i quadri della stessa Zanesi che è pure un’ottima pittrice.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.