Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Riva Ligure, tremendo schianto auto-scooter: uno dei due mezzi ha “bruciato” il rosso all’incrocio fotogallery

Uno scooterista di 50 anni rischia l'amputazione del piede

Più informazioni su

Riva Ligure. C’è un semaforo rosso non rispettato, da parte di uno dei due conducenti, alla base del tremendo incidente avvenuto verso le 14 sull’Aurelia all’atezza del bivio per Pompeiana. Si tratta dello schianto nel quale, un cinquantenne di Imperia (Vittorio G.), in sella ad uno scooter Honda SWT di grossa cilindrata che marciava sulla SS 1 in direzione levante, è rimasto gravemente ferito, scontrandosi contro il cofano di una Ford Fiesta, condotta da una donna di circa 60 anni, che si era appena immessa sulla strada statale, da destra, con l’intento di imboccare la strada per il Comune dell’entroterra.

Incidente Riva Ligure

Dopo l’impatto con la vettura, lo scooterista è finito a terra ed è stato trascinato per alcuni metri, riportando una grave lesione ad un piede, del quale rischia ora l’amputazione. Non sarebbe, però, in pericolo di vita. Dopo le prima cure d’emergenza sul posto da parte del personale del 118, il ferito è stato trasportato sull’elicottero del 115 che lo attendeva alla piazzola attrezzata di Capo Verde a Sanremo. Di lì è decollato alla volta dell’ospedale Santa Corona di Pietra Ligure

Anche le prime informazioni raccolte sul posto parlano di una delle due persone coinvolte nel grave incidente che avrebbe bruciato il semaforo rosso all’incrocio. La donna al volante dell’auto ha testimoniato di essre passata con il verde. Lo scooterista, incosciente dopo la caduto, ovviamente non ha potuto parlare. Quel che è certo è che uno dei due non ha rispettato il rosso. A ricostruire l’esatta dinamica del sinistro saranno i carabinieri accorsi sul posto: oltre ad ascoltare i testimoni oculari, i militari hanno acquisito i filmati delle telecamere di videosorveglianza dell’area per appurare quanto accaduto.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.