Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Parte da Taggia il viaggio di scoperta dei tesori della Riviera di 27 artisti russi

Progetto internazionale, organizzato dall’associazione Liguria Russia Sanremo Nice Cote D'azur, con Taggia Comune capofila

Taggia. È partito questa mattina dal centro storico del borgo medievale della Valle Argentina il viaggio di scoperta dei tesori dell’estremo Ponente Ligure dei 27 pittori russi coinvolti nel Progetto internazionale “Alla scoperta dell’Italia, Liguria -2018”. L’iniziativa è stata promossa dall’associazione Liguria Russia Sanremo Nice Cote D’azur, con il patrocinio del Consolato generale della Federazione Russa di Genova e il Comune di Taggia, nonché con la collaborazione di “Buzhurina Gallery”, “St. Petersburg Centro per programmi umanitari e “Unione degli artisti russi”.

Da oggi fino al 24 marzo, gli artisti, che dimoreranno presso il Monastero tabiese di San Domenico, viaggeranno fra le ricchezze storico-culturali del territorio che riprodurranno poi in una serie di tele che il giorno 23 marzo saranno esposte in una mostra allestita proprio nel chiostro del convento di piazza Cristoforo all’interno di un grande evento che interesserà anche un’esposizione enogastronomica e un concerto di musica lirica.

«Il progetto mi rende molto orgogliosa – dice Laura Cane, presidente del Consiglio comunale di Taggia, Comune capofila –. Ha valenze  storico e artistiche molto importanti e porterà il nostro territorio al di fuori dei confini nazionali creando  un ponte culturale che favorirà lo scambio fra i nostri luoghi e la Russia. A San Pietroburgo sono già apparsi molti articoli che parlano di Taggia e del Ponente Ligure e questo mi rende davvero molto felice. Quanto ai pittori coinvolti, sono personalità eccezionali, paesaggisti di grande fama internazionale che sapranno senza dubbio cogliere tutte le sfumature della nostra terra e promuoverle al meglio».

Oltre a quello capofila, il Progetto abbraccia anche i Comuni di Perinaldo, Sanremo, Triora, Imperia, Valloria, Prelà, Dolceacqua e Ventimiglia, dove, nel corso del loro soggiorno, gli artisti si recheranno lasciandosi ispirare dalla luce e dalle suggestioni dei luoghi. Le opere realizzate, tutte dall’assoluto valore, basti pensare che ciascuna di esse è quotata circa 8mila dollari, andranno ad arricchire le collezioni della “Buzhurina Gallery” e dello stesso Monastero di San Domenico.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.