Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Niente tolleranza, a Sanremo tre giardinieri contro una donna”: la denuncia su Facebook

La donna dice di essere stata oggetto di insulti per la pipì del suo cane

Più informazioni su

Sanremo. Una utente Facebook (che chiameremo con la sigla M.G.M. dalle sue iniziali) denuncia con un post (corredato da foto) su di una pagina cittadina un fatto – increscioso – che le sarebbe accaduto stamattina: “So per certo che molti di voi non tollerano i cani, ma molti sono educati con il proprio cane come la sottoscritta, se poi il tuo cane fa due gocce di numero su un tronco sfatto che si trova a ridosso del marciapiede bhe, non è proprio la fine del mondo. Visto che dietro di me stavano arrivando altre persone educate con il proprio cane. Questi tre individui penso che lavorino per il Comune in quanto non c’era nessuna scritta sul furgone.

Lunedi 5 marzo, Zona Foce ore 11,15 hanno iniziato ha insultarmi con epiteti molto volgari, addirittura uno a detto mi slaccio i pantaloni e ti piscio addosso, quello con i capelli bianchi ha iniziato a buttarmi addosso pezzi grossi di legno e poi non parliamo delle parole volgari che una donna come al solito si sente dire comunque e sempre ( e che non dico per rispetto).

Di certo non sono una di quelle donne che si spaventano, non scappo anzi cerco di capire perchè questa intolleranza umana senza fondamenta, sei li per lavorare, rispetto il tuo lavoro, ringrazia che ne hai uno, non ti temo e non scappo come una delinquente colta sul fatto. Smettiamola davvero, cosa dobbiamo dire che vedo quasi ogni giorno persone sulla ciclabile che posa la propria bici o passeggia, fare pipì tra i cespugli…tiro dritto, non offendo nessuno. Lo dico a Voi cari signori giardinieri non mi fate paura … ma fate attenzione sulla vostra strada con questo comportamento violento, se una persona ha problemi di cuore si crea una reazione dannosa alla salute, fortuna vuole che non era mia mamma anziana a portarlo a spasso”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.