Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Nel fine settimana torna “La Classicissima” Gran Fondo Sanremo-Sanremo

La partenza dei due percorsi è prevista alle ore 9 in piazza Cesare Battisti, all'altezza del Casinò.

Più informazioni su

Sanremo. Pochi giorni all’appuntamento con la Sanremo-Sanremo “La Classicissima” Gran fondo in programma domenica 18 Marzo, giorno successivo a quella dei Pro. La partenza dei due percorsi (115 Km con dislivello di 1859 mt e 80 Km con dislivello di 1000 mt) è prevista alle ore 9 in piazza Cesare Battisti, all’altezza del Casinò.

La corsa procederà subito verso ponente, percorrendo la Statale Aurelia per 14 Km, sostanzialmente in pianura con solo qualche sali scendi poco impegnativo, fino all’imbocco della Val Nervia. I successivi Km porteranno i ciclisti prima a Camporosso e poi a Dolceacqua (uno dei paesi più suggestivi di tutto il ponente ligure). Raggiunta Isolabona (Km 26) si svolterà a destra passando sopra un ponte per dirigersi verso Apricale (Km 28).

La strada inizierà quindi a diventare più ripida, fino a giungere all’abitato di Bajardo (Km 40). Le pendenze non saranno comunque impossibili e la strada permetterà anche di beneficiare del calore del sole grazie all’assenza di ombre di vegetazione. Dopo Bajardo seguiranno altri 20 Km immersi nell’entroterra, toccando Vignai (Km 48) e scendendo poi in Valle Argentina dove si incontrerà l’ex Statale 548 che condurrà, attraverso una lieve ma costante discesa, fino ad Arma di Taggia (Km 70). Guadagnata nuovamente la costa i due gruppi si divideranno.

I partecipanti al percorso lungo si dirigeranno verso levante, mentre quelli del medio gireranno a destra verso Sanremo. Questi ultimi, dopo 4 Km di Aurelia, incontreranno il mitico bivio del Poggio. L’arrivo attenderà i ciclisti dopo circa 3 Km di tornanti di uno dei colli più famoso al mondo, ciclisticamente parlando, con qualche strappo che spesso ha segnato appunto la storia della Milano-Sanremo dei professionisti.

I partecipanti del tracciato lungo, una volta giunti ad Arma di Taggia, proseguiranno quindi verso levante percorrendo la Statale Aurelia per una decina di chilometri fino a San Lorenzo al Mare. A quel punto, dopo una secca svolta a sinistra, si affronterà la salita della Cipressa, famosa per essere la penultima asperità della Milano-Sanremo dei professionisti. Dopo 6 Km, passata Costarainera e raggiunto l’abitato di Cipressa, inizierà la discesa con qualche curva impegnativa che riporterà i ciclisti sulla costa. La pianura durerà solo 2000 metri circa, perché a Santo Stefano al Mare il percorso lascerà l’Aurelia per raggiungere prima Terzorio dopo 3 Km, poi Pompeiana (altri 2 Km) ed infine Castellaro (ulteriori 4 Km).

Cinque chilometri di discesa condurranno i partecipanti di nuovo sull’Aurelia ad Arma di Taggia, ed altri cinque al bivio per il mitico Poggio. Al traguardo mancheranno solo circa 3 Km di salita e tornanti, con pendenze non impossibili ma con qualche strappo reso celebre dagli scatti dei professionisti.

Tutte le altre informazioni sulla gran fondo sono disponibili sul sito ufficiale www.classicissima.it

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.