Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Nasce “Prospettive”, l’associazione dei moderati del centrodestra che prepara il terreno al Biancheri-bis foto

Il presidente onorario è l'ex senatore Gabriele Boscetto. Il consigliere Battistotti racconta il nuovo progetto civico

Sanremo. Un ritorno in campo eccellente, una parte importante della formazione civica che ha dato vita al progetto di Biancheri, un’idea di politica che davanti ai partiti ponga le persone.

riviera24 -  Associazione Culturale Prospettive

E’ nata ieri, dopo alcuni mesi di preparazione gelosamente custoditi, la nuova associazione culturale “Prospettive“. L’ex senatore di Forza Italia e avvocato penalista di indiscusse capacità Gabriele Boscetto, è il presidente onorario e garante del progetto sì civico, ma che guarda alla “prospettiva”, distante appena poco più di un anno, delle prossime elezioni comunali.

A parlarne nell’intervista del direttore Renzo Balbo (potete riascoltarla nel video), è il presidente Adriano Battistotti, avvocato e consigliere con vent’anni di esperienza nella politica cittadina. Con lui due nomi di peso come il presidente del consiglio comunale Alessandro Il Grande (il più votato della coalizione Biancheri), Massimo Donzella, PD ma con un passato nel centrodestra e Francesco Castagnino che La Destra l’aveva guidata, senza il centro, nelle amministrative del 2009.

Gli scopi dichiarati sono di importanza cruciale: riavvicinare e preparare i giovani a diventare gli amministratori del domani. Sono lì anche per loro i “professori” della politica, per insegnare come si amministra la cosa pubblica.

Siete una risposta al “Gruppo dei 100“? Abbiamo chiesto a Battistotti: “Non ha senso fare numero per dimostrare quanto si è forti. Da questa mattina, quando è uscito il nome dell’ex senatore, sono state tantissime le chiamate di chi, nel rivederlo in campo, vuole tornare ad impegnarsi per il proprio Comune.

A livello della civitas (dei cittadini) la gente guarda alle persone. Sempre più i partiti tradizionali perdono presa sugli elettori. Oggi la politica fatta di bandiere non aiuta una città che vuole crescere e decidere direttamente del proprio destino.”

Consiglierebbe al PD di spogliarsi del proprio simbolo? “Sicuramente a livello locale. Cosa diversa è fare delle battaglie per sostenere o meno dei provvedimenti a sfondo ideologico ma di carattere nazionale”.

Se Sanremo al Centro – l’associazione dalla quale è nata la candidatura del primo cittadino in carica – è stata un’esperienza di pensieri anche diversi che si sono messi insieme superando le logiche di partito, “Prospettive” ripropone lo stesso ragionamento ma in un’area più marcatamente di centrodestra”.

Una sorta di pista d’atterraggio, che prepara il terreno alla planata del Biancheri-bis nell’elettorato che è tornato a contare più forte di prima, così che se dovesse trovarsi un nome alternativo nell’area che appoggiò la corsa di Gianni Berrino, costui si troverebbe con le ali tarpate. C’è forse anche questo nelle “Prospettive” del nuovo gruppo politico.

Cosa ne pensa del modello Toti? “Personalmente non posso che cogliere con piacere la candidatura di chi va oltre il partito e ritorna, dall’alto della sua esperienza - si riferisce all’ex quattro volte ministro Claudio Scajola - con una candidatura aperta e contro nessuno, che preferisce un’esperienza amministrativa senza bandiere di partito e a vocazione civica”.

Dal vostro movimento partirà una delle liste di sostegno al Biancheri-bis?
“Credo che io, come Il Grande, che eravamo candidati in Sanremo al Centro, se dovessimo ripresentarci sceglieremmo ancora la lista del sindaco. Ma speriamo di avere tanti giovani che si uniscano a questa proposta della “Prospettiva” ed essere, perché no, da noi sostenuti in una propria formazione under 30.”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.