Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Michelle Hunziker campionessa indiscussa di Sanremo 2018, per lei anche il premio Agnes

Lo scorso anno dello stesso riconoscimento era stato insignito Carlo Conti

Sanremo. Riconosciuta all’unanimità campionessa di Sanremo 2018, Michelle Hunziker ha ricevuto proprio per la sua performance sul palco del Teatro Ariston durante l’ultimo Festival, il riconoscimento speciale riservato dal premio Biagio Agnes.

Il premio, che quest’anno taglia il decimo traguardo, vuole esaltare il giornalismo moderno senza rinunciare a quello tradizionale incoronando anche vere e proprie star nel mondo della comunicazione.

Lo scorso anno della stessa menzione era stato insignito Carlo Conti, in qualità del ruolo svolto come direttore artistico del 67° Festival di Sanremo e per la sua capacità di infotainment.

Patrocinato dalla presidenza del Consiglio dei ministri, del ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, del Comune di Sorrento, della Federazione Nazionale Stampa Italiana, dell’Ordine Nazionale dei Giornalisti e dell’Usigrai, il premio Agnes è un’istituzione del panorama televisivo e giornalistico italiano e internazionale.

La giuria, composta fra gli altri da Gianni Letta, presidente, e Monica Maggioni, presidente onorario, ha premiato la conduttrice svizzera con la seguente motivazione: “Per il successo ottenuto nell’ultima edizione del Festival di Sanremo e, non ultimo, per la conduzione di Striscia la Notizia, trasmissione di informazione e controinformazione di Mediaset”.

Anno d’oro dunque per la Hunziker il cui sorriso continua a convincere critica e telespettatori. A Sanremo 2018 non ha sbagliato un colpo. Quando a gennaio fu annunciata la crew dei presentatori, fu intuitivo assegnarle le funzioni di valletta classica. Quanto accaduto nel corso delle serate ha invece ribaltato ogni previsione. Come ha scritto Giorgio Simonelli su Il fatto quotidiano, «non paga di esibire la sua indiscutibile bellezza, le sue doti canore e quelle acrobatiche, Michelle si è presa il ruolo di vera conduttrice, dettando i tempi, dialogando con i cantanti, gli ospiti e il pubblico in sala. Lo ha fatto senza prevaricare, serenamente, in piena, visibile armonia con i suoi compagni di strada. Questa è la vera sorpresa televisiva. L’anno scorso si celebrò tanto il “prestito” di Mediaset di Maria de Filippi. Ma la sua presenza fu alla fine insignificante e l’unico vantaggio fu la sua gratuità. Quest’anno il prestito è costato qualcosa, ma è di ben altro spessore».

Strabiliante in qualunque cosa facesse, la compagna di avventura di Baglioni e Favino ha conquistato tutti con la sua conduzione, il suo stile e anche i suoi look. Qualche scivolone non è mancato, troppo vetusti gli abiti di casa Trussardi e basso, terribilmente basso, il flash mob contro la violenza sulle donne con finte contestatrici, entrambi flop della terza serata, ma tutto è stato superato. E con risultati formidabili.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.