Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Liguria, conto alla rovescia per il passaggio alla nuova piattaforma informatica del Cup

Tra il 24 e il 26 marzo verrà abbandonato l'attuale sistema

Più informazioni su

Liguria. Conto alla rovescia per il passaggio alla nuova piattaforma informatica del Cup della Liguria, il secondo step del “Progetto nuovo Cup”: tra il 24 e il 26 marzo verrà abbandonato l’attuale sistema, progettato 20 anni fa e ormai obsoleto per procedere con un indispensabile ammodernamento tecnologico.

“Si tratta di una profonda innovazione, di un cambiamento epocale che, progressivamente, implementerà e ottimizzerà la condivisione delle agende da parte di tutte le Asl e aziende ospedaliere del territorio ligure per consolidare il Cup unico ‘regionale’. In una logica di trasparenza nei confronti dei cittadini, abbiamo deciso comunicare questo passaggio con largo anticipo, anche in relazione a possibili disagi o inconvenienti che potrebbero verificarsi nella mattina di lunedì 27. L’obiettivo, che stiamo raggiungendo, è offrire ai cittadini un servizio più semplice, più veloce e più efficiente, in grado di garantire libertà di accesso e anche di determinare, in prospettiva, un abbattimento delle liste d’attesa, grazie alla possibilità di effettuare le prenotazioni su tutte le strutture del nostro territorio”.

L’intervento sul sistema informatico sarà affrontato con il massimo rigore e nel rispetto dell’impatto sulla popolazione: verrà adottata una serie accorgimenti tecnologici, organizzativi e di comunicazione per gestire eventuali disservizi. Il sistema sarà inoltre sottoposto a verifiche costanti durante la procedura di installazione e sono previste procedure di ‘recovery’ del sistema precedente, nel caso dovessero emergere problemi tali da impedire la riapertura del servizio. Le operazioni tecniche necessarie alla migrazione inizieranno alle 18 di venerdì 23 marzo, con il trasferimento delle base dati delle Asl e con la contestuale interruzione di tutte le attività connesse all’utilizzo del sistema Cup e dei sistemi ad esso integrati.

Tali operazioni verranno effettuate dalle strutture di Liguria Digitale per l’intera giornata di sabato 24 marzo e proseguiranno per l’intera giornata di domenica 25 con specifici test, in collaborazione con le strutture tecniche di tutte le Asl e di Alisa. Il personale delle strutture tecniche e di servizio di Liguria Digitale sarà operativo dalle prime ore di lunedì 26 marzo e provvederà a effettuare operazioni di monitoraggio volte a verificare il funzionamento del sistema prima della riapertura del servizio Cup. Gli operatori di sportello inizieranno quindi a svolgere la normale attività e, se tutto procederà come previsto nella fase allo sportello, saranno progressivamente attivati gli altri canali di prenotazione (Call Center, farmacie, specialisti delle Aziende ed MMG) fino a pieno regime.

Per quanto riguarda i pagamenti, già oggi il cittadino che abbia prenotato una prestazione in una Asl diversa dalla propria può utilizzare l’intera rete di quell’Asl (sportelli, farmacie, punti gialli) oppure può procedere on line con il sistema TicketWeb, con un semplice colpo di mouse, comodamente dall’ufficio o da casa.

Com’era il CUP nel 2016

Ogni azienda sanitaria aveva il proprio Centro di prenotazioni, con sistemi non omogenei, non trasparenti e addirittura numeri di call center differenti. Il 15% delle prestazioni prenotate non veniva utilizzato dagli assistiti e un cittadino su due non utilizzava il sistema Cup per ottenere le prestazioni. In sostanza, il sistema era tecnologicamente inaffidabile, estremamente parziale nell’offerta di prestazioni, complicato per il cittadino e carente sotto il profilo della libertà di scelta.

2017

È stato avviato un complesso lavoro che ha coinvolto Alisa, le Asl, gli enti ospedalieri e Liguria Digitale e ha riguardato sia le infrastrutture tecnologiche sia la rete dell’accesso: il primo step del “Progetto nuovo Cup” è stata l’attivazione, dal 1° giugno 2017, del Numero Verde unico regionale 800 098 543, gratuito anche da cellulare, in sostituzione dei numeri delle singole Asl compresa la Asl4, l’uniformazione degli orari e delle informazioni a livello regionale, l’aumento dei punti di prenotazione in farmacia. Altri interventi hanno poi riguardato la gestione dell’offerta, ad esempio con l’inserimento di prestazioni che non erano comprese nel Cup regionale, l’inserimento a Cup regionale di istituti privati convenzionati in tutta la Liguria e la possibilità di pagamento con la app Ticket Web. Nel contempo sono stati sottoscritti accordi con i Medici di Medicina Generale e con le farmacie per potenziare e facilitare prenotazioni e pagamenti.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.