Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

L’8 marzo in Riviera: tutti gli eventi per la Festa della donna

Incontri letterari, reading di autrici, convegni scientifici e ancora mostre fotografiche, spettacoli teatrali e anche musicali

Più informazioni su

Imperia. Incontri letterari, reading di autrici, convegni scientifici e ancora mostre fotografiche, spettacoli teatrali e anche musicali, tutti dedicati alla donna e alla sua festa.

Sono tanti gli eventi organizzati in Riviera in occasione dell’8 marzo. Una data del calendario le cui origini istituzionali risalgono a un falso storico ma che parla di una tragedia vera, e in cui tutto il mondo si ferma per ricordare i traguardi sociali, politici ed economici raggiunti nel corso degli anni dalle donne, ma anche le discriminazione e le violenze di cui ancora oggi, purtroppo, sono vittime.

Da Cervo a Ventimiglia, sconfinando su Monaco, ecco alcuni degli eventi organizzati in occasione della Giornata internazionale della donna:

Cervo. Una Festa della donna speciale, con un pomeriggio dedicato alla figura di Irene Brin. Sabato 10 marzo, alle 17, presso l’Oratorio di Santa Caterina, la giornalista e scrittrice Flavia Piccinni presenta il libro “Il Mondo di Irene Brin”. Dialoga con l’autrice la professoressa Lucinda Buja. Interventi musicali a cura di Sakura Rosa Mandaglio dell’sssociazione San Giorgio Musica. Presenti gli studenti del Liceo Cassini di Sanremo e dell’Istituto Ruffini di Imperia.

Diano Marina. Giovedì 8 marzo dalle 14.30 in piazza Martiri della Libertà sarà allestito un banco con mazzetti di mimosa che verranno donate a tutte le donne. L’evento, dal titolo “Una mimosa per te!”, sarà accompagnato da musica a tema. Organizzazione a cura dell’associazione Stella Polare.

Imperia. Giovedì 8 marzo, alle 9.30, la Polizia di Stato porterà la campagna “Questo non è amore” nel cuore cittadino. In piazza San Giovanni sarà allestito un gazebo dove saranno presenti operatori di polizia ed esponenti del Centro provinciale antiviolenza per parlare e sensibilizzare l’opinione pubblica sui temi della violenza di genere. Alle 10.30, si svolgerà invece presso la Sala Consiliare del Palazzo “ex-Cremlino” di piazza Dante il convegno “Delle Donne non si sa niente”. Organizzato dalla Camera del Lavoro in occasione della Festa della Donna e con relatrice la dottoressa Roberta Parodi, l’incontro sarà un momento di riflessione sulla donna, vista nella sua individualità e calata nelle sue relazioni interpersonali. Saranno presenti il consigliere provinciale alle Pari opportunità Laura Amoretti e l’assessore Nicola Podestà. Nel pomeriggio, alle 16.30, la Compagnia de l’Urivu porterà a Palazzo Guarnieri “Non solo fiori, il modo migliore per festeggiare le donne è raccontarle”. L’incontro offre il ritratto di una donna imperiese straordinaria che ha fatto la storia della città. Non un’eroina o un personaggio la cui biografia compare sui testi di scuola, ma una donne comuni, Maria Leonarda Ranixe. Sarà presente madre Letizia Carraro, superiora dell’Istituto Suore Clarisse della S.S. Annunziata di Diano Castello, che condurrà un approfondimento sulla protagonista dal titolo “Elementi religiosi, sociali e pedagogici della vita di suor Leonarda Ranixe Madre venerabile”. Per tutta la giornata, inoltre, ingresso gratuito a tutte le donne al Museo di arte contemporanea – Maci, dove, dalle 16 alle 19, si potrà ammirare la collezione permanente Invernizzi, che comprende opere di artisti di fama nazionale e internazionale.

Sanremo. Giovedì 8 marzo, alle 9.30, la Polizia di Stato porterà la campagna “Questo non è amore” nel cuore cittadino. In corso Matteotti sarà allestito un gazebo dove saranno presenti operatori di polizia ed esponenti del Centro provinciale antiviolenza per parlare e sensibilizzare l’opinione pubblica sui temi della violenza di genere. Nel pomeriggio, la figura della donna sarà invece protagonista ai “Martedì letterari” del Casinò (ore 16.30). Durante l’incontro, che come di consueto si svolgerà presso il Teatro dell’Opera e vedrà la collaborazione delle associazioni Fidapa e Zonta della provincia di Imperia, si fonderanno letteratura, musica, saggistica, teatro e fotografia. Saranno presenti la scrittrice Margherita Oggero, che presenterà il suo libro “Non fa niente”, la professoressa Laura Boella che parlerà della sua ultima fatica letteraria. Sul palco anche il gruppo Penelepo con uno spettacolo. Il tutto si concluderà con la premiazione del concorso fotografico-mostra espositiva “Le donne si raccontano”, organizzato dall’associazione Zonta. Sempre al Teatro dell’Opera del Casinò, venerdì 9 marzo, alle ore 21,30, si terrà la prima edizione del Premio “Donna di Fiori”, organizzata dalla società sanremese Around Events Srls. Durante la serata, che sarà presentata dall’attrice Roberta Giarrusso, i momenti di riflessioni si alterneranno a quelli di intrattenimento/spettacolo e anche a una dimostrazione di autodifesa femminile. Saranno inoltre premiate alcune donne italiane che si sono distinte per il loro percorso professionale, personale o impegno nel sociale. Fra le altre, riceveranno il premio: Erika Mineo, in arte Amara; Anna Bischi Graziani; Lighea; Gabriella Costa; Agata Armanetti e Elisa Bellino. L’evento è a ingresso libero su invito. E’ prevista una raccolta fondi il cui ricavato sarà devoluto a due onlus ligure dedicate all’assistenza delle donne vittime di violenza e a Gessica Notaro, la miss romagnola sfregiata con l’acido dal compagna, per sostenerla nelle spese mediche. Nella stessa serata, alle ore 21, presso il teatro della Federazione operaia la Compagnia Stabile porta in scena lo spettacolo “Le primedonne della stabile”, con fotografie, filmati, recitazione e musica. Un doveroso riconoscimento ed un simpatico ricordo per le tre “primedonne” della Compagnia Stabile Città di Sanremo che seppero rendere con grazia e passione figure della vita popolare per tramandarle nella storia del teatro dialettale.

Bordighera. Giovedì 8 marzo, dalle 10 alle 12,30 e dalle 15,30 alle 19 alla libreria Amicolibro la scrittrice Lucia Morlino incontrerà le lettrici e i lettori e presenterà il libro “Il perdono dell’anima – un’indagine per la verità”. Dalle 9 alle 13 il Museo “Clarence Bicknell” offrirà l’ingresso gratuito a tutte le visitatrici. Per l’occasione sarà anche allestita nel suggestivo salone centrale una piccola mostra di libri dedicata alle figure femminili del ponente ligure. Alle 21 presso il cinema Zeni il nuovo gruppo Civicamente per Bordighera organizza la conferenza “Il lavoro: traguardi da conquistare, spazio a donne e giovani”. L’evento, promosso da Mara Lorenzi, vuole portare il discorso sul lavoro all’attenzione e dibattito dei cittadini. Il lavoro come obiettivo per i ruoli personali e sociali che assolve; il lavoro che purtroppo non é certezza su cui contare, ma obiettivo da raggiungere. Il lavoro che deve diventare traguardo programmatico rigorosamente misurabile di chi prende responsabilità per il futuro della città. Una prospettiva di ampio respiro sul lavoro, specialmente femminile e dei giovani, sarà offerta dalla relatrice Concetta Vaccaro della Fondazione di ricerca socio-economica Censis di Roma.

San Biagio della Cima. Venerdì 9 marzo alzerà il sipario DonneArteDiConfine, l’evento che da tre anni il Comune dedica alle donne e all’arte dell’estremo Ponente ligure. Si partirà alle 15.30 in piazza Mazzini con la performance “Lasciamo il segno” di Daniela Lavagna e si proseguirà alle 18 presso “U Bastu” con la presentazione del libro “Entra nel bosco, poesie in musica”, l’accompagnamento musicale di Serena di Peri e la letture di poesie di Silvana Orrao.

Ventimiglia. Da giovedì 8 marzo fino a domenica 8 aprile, il museo civico archeologico Girolamo Rossi (MAR) si colora di rosa con una serie di eventi dedicati alle donne. Diversi appuntamenti culturali, turistici, conferenze a tema, una particolare giornata dedicata alla moda, visite guidate, un aperitivo in Rosa con sommelier, tutto all’interno del Forte dell’Annunziata. Un mese di “Museo in Rosa” organizzato dal Istituto Studi Liguri in collaborazione con il Comune di Ventimiglia, la Fondazione Livio Casartelli -Ippolita Perraro, il Museo Daphnè di Sanremo, l’associazione Controtempo, la delegazione ligure dell’Aidda, la Sezione di Sanremo della Lilt. I giorni 8 e 10 marzo, 6 e 8 aprile l’ingresso al Museo sarà gratuito per tutte le visitatrici. Durante il “Museo in Rosa” la casa di Moda Daphne di Sanremo esporrà all’interno delle sale del Mar, un prezioso costume e due foulard dedicati alle donne.

Vallecrosia. Per tutta la giornata di giovedì 8 marzo Fabio Perri incontrerà le cittadine nel suo punto di ascolto in via Colonnello Aprosio. Coloro che avranno il piacere di trascorrere qualche momento in compagnia del candidato sindaco riceveranno un mazzetto di mimosa. Chi passerà, potrà chiacchierare con Perri su Vallecrosia e proporre anche alcune idee sul rilancio della città.

Monaco. Giovedì 8 marzo, a partire dalle 19, l’ambasciata d’Italia nel Principato di Monaco dedica all’universo femminile una emozionante serata di grande musica (ore 19). La soprano Angela Papale, accompagnata al pianoforte dal maestro Fabio Marra, interpreterà le grandi arie del melodramma italiano.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.