Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Imperia Rugby, l’under 12 cede alle Province dell’Ovest

Grande gioco, ben orchestrato dai tanti allenamenti legati alla continuità del gioco, grazie alla creatività di Ezio Reitano, mentre il dato pugnace è fornito da Patrick Olivero

Più informazioni su

Imperia. Sabato 1° marzo sul comodo fondo del Carlini di Genova, con una partecipazione ampia e di livello Imperia Rugby under 12 è ancora sugli scudi. Grande gioco, ben orchestrato dai tanti allenamenti legati alla continuità del gioco, grazie alla creatività di Ezio Reitano, mentre il dato pugnace è fornito da Patrick Olivero.

Data la messe di compagini, si formano due gironi. Ci sono le due squadre del Cus Genova e, cosa bella assai, il Vicenza, gemellato con gli universitari ed espressione del fertilissimo vivaio veneto. Imperia si trova nel girone con la prima squadra del CUS Genova, squadra del Cus Genova 1 (composto dall’annata 2006) ed il Vallecrosia, mentre l’altro girone era composto dalle Province dell’Ovest, il Cus Genova 2 (annata 2007) ed il Vicenza Rugby. La prima partita serve davvero ad una “rottura del ghiaccio”.

I muscoli dei ragazzini erano intorpiditi. E infatti sono andati subito sotto, ma grazie ad una bella meta di Leonardo Gandolfi raddrizzano la situazione per poi sorpassare i genovesi con una segnatura di rapina di Tommaso Olivieri. Nel secondo tempo però arriva la meta del pareggio avversario, proprio al fischio finale dell’arbitro. Neppure il tempo di riprendere fiato e subito in campo con il Vallecrosia, sotto una pioggia fine ed inesistente, che i peruviani amano chiamare lluvia mujer (e non ce ne voglia il gentil sesso, che in campo qui fa il bello e il cattivo tempo).

Imperia Rugby parte bene con le mete di Alessandro Arquà e Ennis Pelle, subisce una meta dagli avversari ma riesce a ristabilire nuovamente le distanze con Leonado Gandolfi, e segna ancora con Alessandro Arquà (2) e Ennis Pelle, il quale che dopo aver calciato il pallone oltre gli avversari con un corsa imperiosa riesce ad impossessarsi dell’ovale e schiacciare in meta. Sembra finita ma i ponentini, con una rinnovata punta d’orgoglio, segnano la meta del 6 a 2 che metterebbe in forte dubbio il passaggio dell’Imperia come prima del girone, da decidersi per migliore differenze mete. Ma la situazione si mette subito al meglio allorché Tommaso Olivieri, incurante del tifo inquieto e avverso, dopo aver rubato un bel pallone, si invola lungo la linea laterale destra e schiaccia in meta. Risultato finale di 7 a 2 ed è in cassaforte e passaggio del turno come primi del girone. Comunque i complimenti spettano anche al Vallecrosia, realtà al primo anno di categoria con una squadra grintosa composta tra l’altro da ben sei ragazze.

Considerando però che le ragazze a quest’età hanno uno sviluppo precoce rispetto ai maschi, c’è da ben sperare per le future under femminili fino alle prospettive ampie, dato il buon comportamento della nazionale femminile nel 6 nazioni di categoria. In finale Imperia trova le Province dell’ovest, la bestia nera. Si va subito in vantaggio con una meta di potenza di Alessandro Arquà ma sul finire del primo tempo si subisce il pareggio. Nel secondo tempo tutti sugli scudi, ma la panchina corta (solo due ragazzi) e le capacità tecniche degli avversari hanno la meglio.

Non è chiara neanche la vicenda del cambiamento dell’arbitro tra i due tempi, ma tant’è, l’arbitro è uguale per tutti. La meta di Tsegà Musso serve per salvare l’onore imperiese chiudendo l’incontro sul 5 a 2 finale. Bravi tutti, il lavoro settimanale sta dando i suoi frutti in vista dei prossimi impegni, da oggi in avanti si farà sul serio con tornei di rilievo e coppe in premio, primo tra tutti il Città di Sanremo del prossimo 25 marzo.

Partecipanti: 1) Tommaso Olivieri, 2) Tsegà Musso, 3) Pietro Luvoni, 4) Leonardo Gandolfi, 5) Alessandro Arquà; 6) Cristina Arquà 7) Giada Mesiano 8) Valerio Goggi 9) Alessio Faccio 10) Ennis Pelle 11) Giuseppe Serrano 12) Samuele Ceccarelli, 13) Luca Oliviero; 14) Thomas Wolff.

UNDER 12: (org. CUS Genova(Carlini) Classifica finale – I. Province dell’Ovest, II. Imperia, III. Amatori Vicenza, IV. CUS Genova/A, V. CUS Genova/B, VI. Salesiani Vallecrosia/Sanremo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.