Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Imperia, la Lega “slega” Ambrosini. Voglia di andare all’opposizione?

Non sarebbe una novità assoluta

Imperia. La Lega Nord a due mesi scarsi dalle elezioni sacrifica il segretario provinciale della Lega Nord Giulio Ambrosini. Ambrosini che si è dimesso paga la presenza alla Convention di Claudio Scajola di venerdì scorso.

In realtà nella Lega è iniziata la resa dei conti, tra correnti, correntine e delusi per le mancate candidature al Parlamento. Ci sarebbe da scomodare Tafazzi visto che lo strappo leghista rischia di mandare per 5 anni all’opposizione nel capoluogo l’intero centrodestra ancora spiazzato nella ricerca del candidato. Alla fin potrebbe essere Alessandro Casano proposto da Fratelli d’Italia.

Ma il Carroccio all’opposizione a Imperia non è una novità assoluta: c’è stata anche durante il decennio di Luigi Sappa, (quando era al Governo nazionale con Berlusconi) entrando in giunta solo con Paolo Strescino nel 2009. Quando non si può stravincere con un proprio uomo, ci si accontenta di indebolire l’“avversario” interno, in questo caso Forza Italia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.