Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Imperia, gli studenti dell’ “Amoretti” a lezione fra i tesori di Villa Faravelli

Gli alunni delle classi 3A, 4A e 5A erano accompagnati dai loro docenti delle discipline di indirizzo e dall'assessore alla Cultura Nicola Podestà

Imperia. Lo scorso 27 marzo gli studenti del corso di Architettura del Liceo Artistico “Amoretti” di Imperia hanno visitato Villa Faravelli, la splendida dimora storica di proprietà del Comune di Imperia che, dal 2016, ospita il MacI, il Museo di arte contemporanea di Imperia.

Gli alunni di 3A, 4A e 5A, accompagnati dai loro docenti delle discipline di indirizzo e alla presenza dell’assessore alla Cultura Nicola Podestà, hanno potuto ammirare il bellissimo parco con splendida vista mare, caratterizzato da essenze tipiche della macchia mediterranea e dei classici giardini della Riviera.

In seguito i ragazzi hanno osservato l’architettura sobria ed elegante della villa, un inconsueto connubio di influenze neorinascimentali e razionaliste. Al suo interno hanno quindi analizzato il risultato dei lavori di restauro diretti dall’architetto Marco Calvi tra il 2003 e il 2004, che hanno fatto rinascere la villa dopo anni di incuria ed abbandono.

Gli studenti hanno potuto verificare come il lavoro dell’architetto sia stato essenziale per ricostruire l’atmosfera signorile della villa, attraverso la sostituzione delle tappezzerie, posate col sistema originale delle “stoffe tese”, che ben si armonizzato con le boiseries e i soffitti cassettonati, tanto quanto con i punti luce di produzione recente, come la grande sfera luminosa posta all’ingresso.

Al termine dell’analisi della parte architettonica, i ragazzi hanno potuto ammirare la collezione “Lino Invernizzi”, esposizione permanente del MacI, che annovera le opere di alcuni protagonisti dell’arte italiana ed internazionale del secondo dopoguerra, come i celebri “tagli” di Lucio Fontana, “Cavallo e Cavaliere” di Marino Marini, oltre a Dorazio, Radice e molti altri.

Gli studenti delle tre classi del corso di Architettura e Ambiente del Liceo Artistico sono stati preparati all’uscita didattica in aula e a seguito dell’uscita didattica sarà programmato un incontro con l’architetto Calvi, in cui il progettista esporrà i suoi principali lavori ed il proprio metodo di approccio ai progetti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.