Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Due ori e un sacco pieno di ottime prestazioni per Indomita Sanremo al Campionato Nazionale Unificato di Bergamo fotogallery

Il prossimo appuntamento al quale parteciperanno gli “indomiti” è quello del 12 maggio a Genova per la XII edizione dei Fight Games

Sanremo. “Sono molto fiero dei miei ragazzi dell’Indomita Sanremo”. A parlare è l’istruttore David D’Ambrosio dell’omonima scuola matuziana di arti marziali (aikido, thai boxe, kick boxing e K1) reduce, insieme ai suoi “guerrieri”, dal Campionato Unificato Open sotto il patrocinio dell’Infit alla Fiera di Bergamo, in scena il 25 marzo scorso. Due gli ori portati a casa dai ragazzi dell’Indomita: Andrea Modena nel K1 classe oltre i 95 kg di peso e Lorenzo “Lollo” Lanteri nel K1 over 85 kg. Entrambi erano impegnati nel “light contact”, ovvero senza l’affondo dei colpi portati. Il torneo era a gironi ad eliminazione su match da due round da due minuti.

Ma D’Ambrosio non esulta solo per gli ori e per chi ha vinto, anzi: “I ragazzi, soprannominati anche affettuosamente gli “indomiti”, hanno partecipato ad un torneo importante ed organizzato molto bene, in particolare dal maestro Alessandro Piavani (promoter Wkafl presso Infit Bergamo, ndr). I ragazzi si sono dati da fare . Sia quelli che hanno perso, vendendo cara la pelle e dimostrando tecnica e preparazione, sia quelli che hanno vinto. Fulvio Pinna al suo primo incontro assoluto, in particolare, mi ha soddisfatto, salendo sul ring e combattendo contro un atleta veramente bravo e preparato, con una ventina di match ufficiali alle spalle. Questa sconfitta lo aiuterà a crescere professionalmente. Andrea Modena e Lorenzo “Lollo” Lanteri: sono veramente soddisfatto, veramente bravi. Parlando da istruttore e non da padre dico che mio figlio Federico nel primo match è stato veramente eccezionale e mi ha sorpreso. Tanto che l’arbitro lo ha definito un fuoriclasse ed ha perso solo per inesperienza e non ha saputo gestire bene il fiato. Giulia De Mattei è stata un’altra sorpresa: da pochi mesi con noi è riuscita dominare il primo match, perdendo per pochi punti il secondo. Simone Rebert e Matteo Modena hanno perso, ma potevano fare di più e, da bravi indomiti lo dimostreranno nei prossimi incontri. Si impara di più da una sconfitta che da una vittoria, soprattutto per gli esordienti. Al di la dei risultati positivi e no l’importante per me è la bella esperienza ed il divertimento che hanno vissuto i ragazzi”.

Il prossimo appuntamento al quale parteciperanno gli “indomiti” è quello del 12 maggio a Genova per la XII edizione dei Fight Games. I corsi della palestra Indomita Sanremo (affiliata allo Csen Liguria) sono aperti a tutti ed andranno avanti fino a luglio compreso, per poi interrompersi nella pausa estiva. Da qualche settimana ci sono anche i corsi di aikido con il maestro Giovanni Semeria. Per maggiori informazioni è possibile consultare la pagina Facebook di Indomita Sanremo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.